Festa Rurale del Cevrin a Coazze

  • Dove
    Indirizzo non disponibile
    Coazze
  • Quando
    Dal 18/10/2015 al 18/10/2015
    Tutta la giornata
  • Prezzo
    Gratis
  • Altre Informazioni

Domenica 18 ottobre torna a Coazze la Festa Rurale del Cevrin, uno dei formaggi del “Paniere” dei prodotti tipici del territorio della Città Metropolitana. La quindicesima edizione della manifestazione è dedicata ai temi dell’Expo 2015. “Cibo & Territorio Alpino” è lo slogan che già lo scorso anno il Comune di Coazze e i produttori locali hanno lanciato come sfida e come scommessa, per rivendicare un adeguato spazio economico e culturale all’agricoltura e all’allevamento delle “Terre Alte”. La Festa del Cevrin è nata con l’ambizione di sostenere e sviluppare la filiera agroalimentare dellaVal Sangone, per difendere la biodiversità, curare e proteggere un suolo sempre più fragile, restituire al passaggio una bellezza che l’agricoltura industriale minaccia ogni giorno.

La Festa si apre venerdì 16 ottobre alle 18,30 con l’inaugurazione della mostra “Nuova vita per gli alpeggi”, allestita nella sala conferenze dell’Ecomuseo di Coazze per iniziativa dell’associazione Effepi in collaborazione con il Politecnico di Torino. La Festa offre l’occasione per assaggiare i formaggi e gli altri prodotti tipici dell'alta Val Sangone, partecipare a giochi ed escursioni in bicicletta, assistere alla transumanza delle capre. Nella serata di sabato 17 nel Palafeste del parco comunale è in programma un incontro con la scrittrice Marzia Verona, autrice di “Lungo il sentiero”.

L’inaugurazione ufficiale della Festa Rurale è fissata per le 10 di domenica 18, contestualmente all’apertura della mostra mercato lattiero-casearia “Li froumac ‘d mountagni is trovount an Cuase” e delle rassegne delle capre di razza Camosciata delle Alpi e delle vacche di razza Barà Pustertahler. Non mancano, naturalmente, i prodotti del “Paniere”, gli stand di ristorazione e street food con i prodotti locali, le dimostrazioni di coltivazione e lavorazione della Canapa e di filatura e tessitura a cura del gruppo "Gli Antichi Mestieri di Coazze", la mostra “Dalla terra alla tavola” a cura del Museo del Gusto di Frossasco, il laboratorio di panificazione curato dai panettieri DeCo, le ricette con il Cevrin dello chef Franco Giacomino e i menù tipici nei ristoranti locali, le animazioni per i bambini e la Messa in lingua francoprovenziale.

La riflessione sui temi al centro dell’Expo di Milano ha il suo momento centrale nel convegno “Nutrire la città: ruolo e opportunità per l’economia montana”, a cui partecipano, a partire dalle 15, l’assessore regionale alla montagna Alberto Valmaggia, la dirigente della Città metropolitana Elena Di Bella, il direttore del Divapra dell’Università di Torino Ermanno Zanini, il vicepresidente di Uncem Piemonte Marco Bussone, il presidente Unione montana valle Susa  Sandro Plano. Il titolo è stato scelto per ricordare come la città dipenda dalle realtà montane per l’acqua, la tutela del suolo e la conservazione della biodiversità, per il rapporto con la natura e i suoi cicli, per la produzione di alimenti sani e "vicini" e la riscoperta di sapori e saperi che danno qualità alla vita.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Fiere, potrebbe interessarti

  • A Oulx la 1° Fiera d'Estate

    • dal 11 al 12 luglio 2020
    • centro storico

I più visti

  • Visite animate e gratuite a Palazzo Cisterna: il calendario del 2020

    • Gratis
    • dal 18 gennaio al 19 dicembre 2020
    • Palazzo Cisterna
  • Passeggiata facile in media montagna, sul Sentiero degli Orridi

    • dal 4 maggio al 31 ottobre 2020
  • I grandi paraventi giapponesi in mostra al Mao

    • dal 30 luglio 2019 al 27 luglio 2020
    • MAO Museo d’Arte Orientale
  • A piedi o in bici sul Sentiero Ritrovato: si parte da Chiusa San Michele

    • dal 4 maggio al 30 novembre 2020
    • Borgata Bennale
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    TorinoToday è in caricamento