Realedisera, l’iniziativa prosegue: oggi ingresso a tariffa speciale

In programma visite guidate all'appartamento della Regina a Palazzo Reale e due eventi al Museo Archeologico

Alla luce del grande apprezzamento da parte del pubblico proseguono fino a fine settembre le iniziative di #Realedisera: ogni giovedì apertura straordinaria dalle 19 alle 22 con biglietto di ingresso speciale a 2 euro. Rendono le serate ancora più speciali gli appuntamenti organizzati dai Musei Reali: questa settimana protagonisti sono Palazzo Reale e il Museo Archeologico. 

A Palazzo Reale proseguono le visite all’appartamento della Regina, aperto straordinariamente per #Realedisera. I tour iniziano alle 19 dalla Galleria del Daniel con partenza ogni 15 minuti; gruppi di visita di massimo 25 persone. 

L’appartamento della Regina è formato da sette splendide sale allestite intorno al 1690 da Vittorio Amedeo II di Savoia e poi abitate da suo figlio Carlo Emanuele III. Attraverso il Gabinetto delle Miniature, la Cappella, l’antica sala da pranzo si arriva al vero gioiello dell’appartamento, il “Gabinetto per il segreto maneggio degli affari di Stato”.

Al Museo Archeologico alle 20.15 incontro dedicato alle “Conversazione con l’archeologo: graffitari del Paleolitico”. Per “scrivere” sulla pietra l’uomo preistorico utilizza altre pietre, dure e appuntite, con le quali “graffia” la roccia o la picchietta, e per ottenere materie coloranti polverizza minerali come ocre e calciti. Con questi semplici strumenti compone immagini, espressioni artistiche testimonianze della sua storia.

Alle 20.45, sempre presso il Museo Archeologico, è in programma lo spettacolo teatrale “Non sono ancora capace a disegnare”, realizzato dall’Associazione Maigret & Magritte in collaborazione con il reparto di neuropsichiatria infantile dell'ospedale Regina Margherita di Torino. Lo spettacolo racconta la gita di un gruppo di giovani dentro alcune grotte dove sono custoditi i graffiti paleolitici più antichi della lunga epopea umana. Si intrecciano alla storia immaginaria le vicende della vita reale del gruppo, quella del lavoro in ospedale, in un costante dialogo tra vita presente e vita primordiale, tra luce e oscurità, alla ricerca di un equilibrio precario ma almeno sostenibile.

Tutti gli appuntamenti rientrano nel biglietto dei Musei Reali e l’ingresso è libero fino a esaurimento dei posti disponibili.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cadavere scaricato da un'auto su una panchina: si tratta di un latitante condannato per rapina

  • Sparisce nel nulla dopo avere ricevuto la lettera di licenziamento: viene ritrovato morto impiccato

  • Colto da malore, si accascia a terra mentre sta camminando: morto

  • Cadavere putrefatto e decapitato trovato in un campo, si era suicidato impiccandosi a un albero

  • Investita mentre attraversa la strada davanti a casa: è grave

  • Automobilisti attenti: a mezzanotte entrano in servizio i semafori anti-passaggio col rosso

Torna su
TorinoToday è in caricamento