Las Kellies live a Chieri

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TorinoToday

Dopo aver toccato diverse città europee, tra cui Londra e Parigi, giungono al Patchanka di Chieri le argentine "Las Kellies" . Presentano il loro quarto album in studio "Total Exposure", uscito lo scorso settembre per la prestigiosa Fire Records. Cantano in spagnolo , inglese , tedesco , giapponese, portoghese , catalano e francese.

Il trio post-punk, garage, surf delle "sorelle" nacque nel 2005, quando tre ragazze incontratesi ad un concerto a Buenos Aires decisero di metter su una band.

Ispirandosi a band seminali come The Slits, ESG e alle Humpe Humpe (band tutta al femminile degli '80), creano un'eclettica e meravigliosa collezione di suoni che dalla radice post-punk, grazie all'aggiunta di tastiere e drum machine, declina verso sonorità dance e dub; il risultato è uno splendido party estivo con atmosfere slow-groove e un tocco ala Peaking Lights e Massive Attack.

Guidate da Ceci (chitarra e voce) e Sil (batteria e voce), Las Kellies si sono formate nel 2005 a Buenos Aires, il loro primo album è del 2007, "Shaking Dog" descritto da Everett True come "entirely ace",

seguito nel 2009 da "Kalimera" inspirato a Devo ed ESG, fino all'arrivo su Fire Records nel 2011 con "Kellies" registrato dalla leggenda del reggae, nonché colonna portante del post-punk, quel Dennis Bovell già al lavoro in passato su album fondamentali del movimento post-punk, quali "Cut" delle Slits e "Y" del Pop Group. Godono della benedizione del vulcanico Ian Svenonius, frontman dei Make Up/Chain and The Gang, e premiate con un 8/10 da NME, non potete perdere il loro concerto!

I più letti
Torna su
TorinoToday è in caricamento