Coldplay a Torino, in 40 mila per assistere alla festa del rock

Forti emozioni nello spettacolo di ieri sera della band inglese. 40 mila fan nella magica atmosfera di un concerto votato alla gioia e alla libertà di espressione

Sono una delle band esistenti che meglio sanno esprimere il proprio potenziale in live. Si sono appena aggiudicati quattro Billboard Music Awards e saranno loro a chiudere le Paraolimpiadi di Londra con un concerto all'Olympic Stadium davanti a un potenziale pubblico di 750 milioni di persone: ieri sera i Coldplay hanno espugnato uno Stadio Olimpico di Torino bollente - non solo per il caldo estivo esploso improvvisamente - e zeppo di fan venuti da tutta Italia per questa unica tappa del tour mondiale che si chiuderà il 13 novembre in Australia.

Mylo Xyloto, l'ultimo disco del complesso, corona i 40 milioni di dischi venduti e i tre Grammy, ed è un inno alla gioia e alla libertà di espressione. Nell'album, che ha debuttato al numero 1 delle classifiche di 32 paesi, c'é anche lo zampino di quel geniaccio di Brian Eno. Sono proprio la gioia e la libertà di espressione i due ingredienti principali del magnifico show che Chris Martin & Co. hanno regalato ai 40 mila dell'Olimpico (ad aprirlo l'artista 'avantgard' Marina And The Diamonds). Amatissimo dalle donne di tutto il Pianeta (nel 2005 è persino stato eletto 'il vegetariano piu' sexy dell'anno'), padre di Apple e Moses avuti da Gwyneth Paltrow, Chris non si risparmia e travolge con la sua energia la band e il pubblico che fin dalle prime ore della giornata stazionava davanti allo stadio. E chi se ne importa se il medico gli ha imposto di indossare i tappi alle orecchie perché da 10 anni ha un disturbo uditivo. Chris a ogni concerto perde litri e litri d'acqua, salta senza soste su e giù per il palco, passando con disinvoltura dalla chitarra alle tastiere, parlando con il pubblico, complimentandosi e ringraziandolo in continuazione.

Lo show si apre sulle note di "Ritorno al futuro". Poi partenza a razzo con It "Hurts like Heaven". L'emozione si spezza con un'altra emozione, un loro 'classico', In my place, condito con milioni di coriandoli colorati sparati da cannoni. "Buonasera a tutti", dice Chris in italiano facendo esplodere l'Olimpico. "Siamo molto felici di essere qua e vi stiamo grati". I Coldplay puntano sempre a coinvolgersi e a coinvolgere il pubblico, parte integrante dei loro concerti. Per questo i 40 mila sono muniti di braccialetti luminosi multicolori che si accendono all'unisono fin dall'arrivo della band sul palco - che a tratti raggiunge il pubblico del prato attraverso una lunga lingua che termina con una stella luminosa -, per restare accesi fino all'ultima nota, creando un immenso oceano di onde colorate. Sulle note delle loro hit, da Paradise a Viva la Vida e Major Minus, è un tripudio di luci laser rosa e viola, fuochi d'artificio, grandi palloni colorati che spuntano come per magia in mezzo alla sconfinata platea. E poi omini che corrono all'infinito.

La coreografia crea un'atmosfera magica, con tre enormi schermi-girandole colorati sullo sfondo del palco. Virata intima con The Scientist, con Chris al piano accompagnato dai 40 mila. Una nuvola verde acido avvolge i 'magnifici 4' in Yellow. E il rock vola. Il grande party entra nel vivo. E tutto può accadere. E così alla fine di God God Put a Smile Upon Your Face, Martin lancia in aria la chitarra facendola cadere rovinosamente sul palco. Non c'é sosta ed ecco Princess of China, scritta per Rihanna, che appare in un raffinato video. Si cavalca tra le emozioni, da Charlie Brown a Paradise fino a Clocks. Poi Fix You e Every Teardrop is a Waterfall, che chiudono in bellezza questa grande e molto speciale festa della musica. Per salutare tutti con un tripudio di fuochi d'artificio che illuminano a giorno lo stadio torinese. Prima dell'uscita di Mylo Xyloto, nell'agosto 2011, Martin aveva fatto capire che questo potrebbe essere l'ultimo cd dei Coldplay: "Non riesco proprio a immaginare come potremmo realizzarne un altro, perché in questo ci abbiamo messo tutto", aveva detto. Speriamo davvero che non sia così.

(fonte ANSA)

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Colto da un malore in strada, muore sotto gli occhi dei genitori

    • Cronaca

      Perde il bus, poi scatena la sua furia contro l'autista che non gli apre

    • Meteo

      Emergenza pollini e bel tempo: la situazione del fine settimana

    • Cronaca

      Scippa la collana a una signora e scappa, gli agenti lo fermano dopo una collutazione

    I più letti della settimana

    • Il miglior barista d’Italia 2017 è Mirko Turconi, i suoi cocktails si gustano al Piano 35

    • Tempo libero e week-end: cosa fare a Torino il 27 e 28 maggio

    • Top Ice: sabato 27 maggio 2017 la passeggiata tra i migliori gelati torinesi

    • A Torino l'estate è Reale: concerti, danza e musica sotto le stelle

    • 24 gioielli del territorio da scoprire, gli eventi nei castelli e nelle dimore storiche

    • Elezioni a Castellamonte, tre candidati per il ruolo di sindaco

    Torna su
    TorinoToday è in caricamento