Il Carnevale del Lajetto a Condove

Riproposto per la prima volta nel 2010 dopo 60 anni di assenza, l’antico Carnevale del Lajetto è ora alla sua 8ª riedizione e fa parte delle più rappresentative e particolari manifestazioni del folklore alpino piemontese. Appuntamento a Lajetto il 26 febbraio, sulla montagna di Condove, con un'unica rappresentazione alle ore 15. Per l'occasione si tiene anche il 1° concorso fotografico "Scatta la maschera: personaggi e simboli del Carnevale del Lajetto". Le "Barbuire", vale a dire i personaggi mascherati, si dividono in due gruppi: i belli (il Monsù e la Tòta, i due Arlecchini, il Dottore e il Soldato) e i brutti (il Pajasso e le coppie di Vecchi e Vecchie).

Protagonista è il Pajasso, che porta con sé un bastone alla cui sommità è legato un gallo: questo personaggio e le coppie di Vecchi si divertono a spaventare i presenti e a far scherzi, soprattutto alle ragazze, vere destinatarie della festa. Il corteo delle Barbuire, accompagnato dalla banda musicale, si snoda per le strette viuzze della borgata, all’epoca assai popolata e per l'occasione ripopolata, per raggiungere un grande prato (el Terahè) dove la folla divertita osserva gli Arlecchini, il Monsù e la Tòta ballare al ritmo della musica della banda, mentre il Pajasso e le coppie di Vecchi continuano le loro allegre scorribande.

Il Dottore corre in soccorso delle Barbuire quando queste, stremate, si gettano a terra fingendosi morte; accompagnato dal Soldato, il Dottore somministra loro la "medicina": vino o grappa! Si giunge quindi al momento culminante della rappresentazione: il Pajasso, tagliando la testa al gallo - che nel frattempo è stato appeso ad un pero in mezzo al grande prato - ammazza se stesso, decretando la morte del Carnevale, la fine dell’inverno e l’arrivo della primavera, in un rituale di fecondità e prosperità per il nuovo anno. - 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

  • Torna il Villaggio di Babbo Natale: eventi e animazione gratis per bambini

    • dal 24 novembre 2019 al 6 gennaio 2020
    • centro storico
  • Natale, "Luci sulla città" a Pinerolo

    • da domani
    • dal 6 dicembre 2019 al 6 gennaio 2020
    • centro storico
  • Arriva il Natale a Le Gru

    • dal 15 novembre 2019 al 6 gennaio 2020
    • Shopville Le Gru

I più visti

  • "Torino noir", un viaggio nell'anima oscura della città

    • dal 8 marzo al 31 dicembre 2019
    • Torino Noir
  • Torino Sotterranea Tour, un itinerario emozionante

    • dal 26 luglio al 30 dicembre 2019
    • Torino
  • Torino Magica, alla scoperta della tradizione esoterica della città

    • dal 21 marzo al 31 dicembre 2019
    • Torino
  • Escursioni d'autunno: treni storici da Torino alla Valle Tanaro

    • dal 15 settembre al 8 dicembre 2019
    • Stazione Porta Nuova
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    TorinoToday è in caricamento