"Cani in posa, dall'antichità ad oggi" alla Reggia di Venaria

"Cani in posa, dall'antichità ad oggi" alla Reggia di Venaria. Si tratta della prima grande esposizione in Italia sulla rappresentazione del cane nella storia dell'arte. La mostra si terrà dal 20 ottobre al 19 maggio nelle Sale delle Arti della Reggia di Venaria.

L’esposizione, ideata da Fulco Ruffo di Calabria, organizzata da Glocal Project Consulting e Consorzio Residenze Reali Sabaude e curata da Francesco Petrucci,  ha come oggetto la costante presenza del cane nel mondo dell’arte figurativa occidentale. Un soggetto spesso motivo accessorio della grande pittura di storia, ma anche come un genere vero e proprio coltivato dai pittori “animalisti” o da artisti completi cimentatisi in vari settori, sia con carattere autonomo che legato al genere del ritratto. Dopo la figura umana, il cane, “amico dell’uomo” per antonomasia, è l’animale da sempre più rappresentato dagli artisti, tradendo un legame affettivo e un’affinità elettiva che travalica gli aspetti del decoro formale.
 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

  • "Archeologia invisibile" al Museo Egizio

    • dal 13 marzo 2019 al 6 gennaio 2020
    • Museo Egizio
  • "Dalla Terra alla Luna", la mostra a Palazzo Madama

    • dal 19 luglio al 11 novembre 2019
    • Palazzo Madama
  • “Hokusai Hiroshige Hasui. Viaggio nel Giappone che cambia”, la mostra alla Pinacoteca Agnelli

    • dal 19 ottobre 2019 al 16 febbraio 2020
    • Pinacoteca Agnelli

I più visti

  • "Torino noir", un viaggio nell'anima oscura della città

    • dal 8 marzo al 31 dicembre 2019
    • Torino Noir
  • Torino Magica, alla scoperta della tradizione esoterica della città

    • dal 21 marzo al 31 dicembre 2019
    • Torino
  • Torino Sotterranea Tour, un itinerario emozionante

    • dal 26 luglio al 30 dicembre 2019
    • Torino
  • Escursioni d'autunno: treni storici da Torino alla Valle Tanaro

    • dal 15 settembre al 8 dicembre 2019
    • Stazione Porta Nuova
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    TorinoToday è in caricamento