Pizza senza Frontiere, il campione europeo è il torinese Andrea Bosio

Trionfa il titolare della pizzeria "Il Pensiero 3" di via Gattico

Andrea Bosio (Foto Raffaele Falso)

All’European Pizza&Pasta Show di Londra ha trionfato il torinese Andrea Bosio della pizzeria “Il pensiero 3”. I pizzaioli provenienti da diversi paesi europei si sono affrontati a suon di pizze e Bosio ha vinto presentando la pizza “Robiola, pere e nocciole”. Una pizza dal gusto deciso preparata con un impasto diretto, con una miscela di grano tenero 00 e farina di avena, segale, orzo, semi di girasole, sesamo e lino con un’idratazione del 65% e una maturazione di 48 ore. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per la farcitura Andrea ha scelto Robiola stagionata nella paglia, pere, erba cipollina, pasta di nocciole Igp Piemonte, mozzarella fior di latte e fuori cottura foglie di toma alle erbe aromatiche e nocciole tostate Igp Piemonte. La pizza è stata accompagnata da un vino Ruchè di Castagnole Monferrato, il tutto decisamente molto apprezzato dall’esperta giuria composta dai professionisti Luciano Passeri, Franco Cardelli e Ciprian Zamfir, Pasquale Chirico.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Insetti in casa: la scutigera, l'insetto (utilissimo) che mangia gli altri insetti

  • Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • L'eclissi penombrale della Luna Fragola: questa sera il vero spettacolo è nel cielo

  • Tempesta sul Torinese: zone allagate, paesaggi imbiancati e numerosi disagi

  • Piemonte riaperto da mercoledì in entrata e uscita, stop all'obbligo di mascherine all'aperto

  • Tragedia nel palazzo: morto dopo essere caduto nel vano ascensore

Torna su
TorinoToday è in caricamento