Alessandro Carbonare a Pinerolo

Clarinettista di fama internazionale, primo clarinetto dell’Orchestra dell’Accademia Nazionale di S.Cecilia, oltre che collaboratore storico di Claudio Abbado, Alessandro Carbonare sarà il Maestro di cerimonie del prossimo concerto della Stagione concertistica 2017/18 dell’Accademia di Musica, che si terrà domenica 15 aprile alle 17:00 nella Sala Concerti di via Giolitti, 7 a Pinerolo. Insieme a Perla Cormani e Luca Cipriano propone un viaggio tra sonorità classiche, jazz e klezmer, passando per fantasie samba e bossa nova, giocando ad alternare clarinetti e corni di bassetto, per una serata dal repertorio vario e stimolante.

La Stagione concertistica è stata realizzata con il contributo di Compagnia di San Paolo (maggior sostenitore), Regione Piemonte, Ministero per i Beni e le Attività Culturali, con il contributo e il patrocinio di Città di Pinerolo. Il nostro grazie va anche alla sempre preziosa sponsorizzazione di Galup e a quella tecnica di Piatino Pianoforti, Yamaha Musica Italia e Albergian.


 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • "Concerto di Natale", Ezio Bosso all'Auditorium Lingotto

    • 12 dicembre 2019
    • Auditorium Giovanni Agnelli
  • Un Natale magico, tutti i concerti in programma

    • Gratis
    • dal 1 dicembre 2019 al 3 gennaio 2020
    • Varie location
  • Autunno musicale 2019 a Beinasco

    • Gratis
    • dal 25 ottobre al 20 dicembre 2019
    • Ex chiesa Santa Croce

I più visti

  • "Torino noir", un viaggio nell'anima oscura della città

    • dal 8 marzo al 31 dicembre 2019
    • Torino Noir
  • Torino Sotterranea Tour, un itinerario emozionante

    • dal 26 luglio al 30 dicembre 2019
    • Torino
  • Torino Magica, alla scoperta della tradizione esoterica della città

    • dal 21 marzo al 31 dicembre 2019
    • Torino
  • Escursioni d'autunno: treni storici da Torino alla Valle Tanaro

    • dal 15 settembre al 8 dicembre 2019
    • Stazione Porta Nuova
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    TorinoToday è in caricamento