“Al Castello a rimirar la Luna” a Pralormo

“Al Castello a rimirar la Luna” è l'evento in programma al Castello di Pralormo, sabato 21 luglio.  Un appuntamento imperdibile per l’appassionato osservatore, per il fotografo esperto di riprese lunari, per lo studioso, per il semplice curioso del cielo, per i bambini che desiderano soddisfare i propri interrogativi e per tutti coloro che amano il nostro grande satellite naturale. Sembrerà di toccare il cielo con un dito osservando la Luna, Giove, Saturno, Marte...e, meraviglia delle meraviglie... si potrà fotografare la Luna con il proprio smartphone attraverso il telescopio! “L’astronomia, scienza delle scienze, mette a contatto con l’infinito...”

Programma

- Dalle 15.00 alle 19.00: possibilità di visitare l'interno del Castello di Pralormo, attraverso un percorso alla scoperta della vita quotidiana in un’antica dimora sabauda. Dalle cantine alle dispense, dai fruttai al salone dedicato ai sistemi per illuminare e scaldare la dimora, dalla stanza dei domestici
allo studio del Mastro di casa, dalle operose cucine al salotto della musica e poi lo studio del Ministro, la sala da pranzo completamente allestita e il salone d’onore dove sembrano ancora risuonare i passi dei ballerini. L’itinerario illustra i retroscena della vita quotidiana, i momenti familiari e quelli ufficiali, i balli e i ricevimenti attraverso arredi e attrezzature, ricette, storie e racconti.

- Dalle 19.30 alle 20.45: apericena campagnolo a cura dell’Azienda Agricola AgriSapori di Pralormo, un'impresa a conduzione familiare dove la tradizione e l'esperienza delle generazioni più anziane si fondono alle conoscenze della moderna tecnica di trasformazione agroalimentare dei più giovani, per dare al consumatore l'opportunità di riscoprire gli antichi sapori ed i profumi tipici della nostra terra: formaggi,
verdure, salumi, carni e gelati, tutti prodotti del territorio.

- Dalle 20.45 circa: conversazione a cura di Walter Ferreri, astronomo e scienziato di fama internazionale che ha lavorato presso l’Osservatorio di Pino Torinese e che presso l'Osservatorio Europeo Australe in Cile ha scoperto circa 40 asteroidi. Attraverso aneddoti e curiosità verranno illustrate le caratteristiche della Luna: dalle credenze degli antichi a che cosa avevano scoperto su di essa, dalle conoscenze attuali ai suoi influssi reali e presunti, dalla descrizione del fenomeno delle eclissi agli eventi ancora oggi misteriosi che la Luna ci mostra. In tale occasione il Professor Walter Ferreri presenterà il suo libro “Il nuovo atlante fotografico della Luna”.

- Seguirà, nel parco del Castello, l’osservazione del cielo con un telescopio che permetterà, attraverso diversi ingrandimenti, di vedere le principali fasce nuvolose di Giove e i suoi satelliti scoperti da Galileo, Saturno con i suoi incomparabili anelli e il suo principale satellite Titano, la calotta polare di Marte con qualche dettaglio sul disco e, se il cielo lo permetterà, la fase di Venere che ricorda quella della Luna al primo quarto. La Luna, infine, rivelerà molti crateri e sarà l’unico di questi corpi celesti ad apparire molto grande. La Luna potrà anche essere fotografata con il proprio smarphone semplicemente accostandolo al telescopio, come si fa con l’occhio per guardare.

Inoltre nel padiglione dell’Orangerie saranno eccezionalmente esposti alcuni volumi antichi a tema astronomico provenienti dall’archivio privato del Castello. Nel parco un percorso condurrà a scoprire una “sfera armillare”, strumento astronomico impiegato per dimostrare il moto e determinare la posizione degli astri attorno alla sfera celeste e una meridiana, strumento di misurazione del tempo basato sul rilevamento della posizione del Sole. Inoltre si potranno visitare anche la serra delle orchidee e la cappella privata del Castello illuminate a lume di candela.

 Per info e prenotazioni: Tel. 011 884870 - 011 8140981 - 348 6826122.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Escursioni, potrebbe interessarti

  • "Torino noir", un viaggio nell'anima oscura della città

    • dal 8 marzo al 31 dicembre 2019
    • Torino Noir
  • "Provincia Incantata", le visite guidate del 2019

    • dal 24 marzo al 13 ottobre 2019
  • Torino magica Tour: un itinerario che racconta il mistero della città

    • dal 7 marzo al 31 agosto 2019
    • Piazza Statuto

I più visti

  • "Torino noir", un viaggio nell'anima oscura della città

    • dal 8 marzo al 31 dicembre 2019
    • Torino Noir
  • "Provincia Incantata", le visite guidate del 2019

    • dal 24 marzo al 13 ottobre 2019
  • “Parco Dora live” : al via la quarta rassegna estiva

    • Gratis
    • dal 9 giugno al 21 luglio 2019
    • Parco Dora Live c/o Centro Commerciale Dora
  • Torino magica Tour: un itinerario che racconta il mistero della città

    • dal 7 marzo al 31 agosto 2019
    • Piazza Statuto
Torna su
TorinoToday è in caricamento