"Agricoltura sociale", la presentazione di nuovi progetti a Grugliasco

Il 16 febbraio, a Grugliasco, presso il centro di educazione alimentare “La Sana Terra” della cooperativa sociale Terra Mia, aderente a Confcooperative, si terrà l’evento: “Agricoltura sociale. Gli inserimenti lavorativi per le eccellenze del territorio”, promosso dalla cooperativa, dall’Associazione Solidarietà Giovanile, e da La Sana Terra.

Sarano illustrati i tre progetti di agricoltura sociale della cooperativa Terra Mia, che coniugano l’eccellente qualità delle sue produzioni di agricoltura biologica e l’inserimento lavorativo delle persone con svantaggio. E’ il primo di tre eventi che illustreranno le produzioni agroalimentari e i lavorati della cooperativa, dal miele, da cui si ricavano anche prodotti cosmetici in collaborazione con la ditta dott.ssa Reynaldi di Pianezza, all’uva biologica senza semi di un nuovo vitigno piemontese, fino ai grissini, al pane, all’ortofrutta.

All’evento del 16 febbraio seguirà la cena e la presentazione di un’iniziativa di crowdfunding per lo sviluppo delle attività. La cooperativa sociale Terra Mia, costituita nel 1984 nel torinese, grazie a un lavoro di promozione e sviluppo delle comunità locali, si occupa da molti anni di assistenza delle persone con disabilità e problemi di dipendenze. A fianco di queste iniziative nel tempo ne sono sorte molte altre per l’inserimento lavorativo di queste persone, al fine di promuoverne l’indipendenza economica e il reinserimento nella società.  

Don Domenico Cravero, psicoterapeuta, sociologo e socio fondatore della cooperativa, ha individuato nell’agricoltura sociale uno dei comparti più adeguati per l’inserimento lavorativo delle persone con svantaggio. “Fin dagli anni Ottanta la cooperativa ha avviato attività di produzione biologica – afferma – specialmente nel comparto ortofrutticolo e cerealicolo”. Attualmente la cooperativa occupa oltre cento persone. “Nonostante la crisi anche nel 2016 sono state assunte una decina di persone, tra cui alcuni giovani laureati in agraria”.

“Terra Mia è un esempio importante di come la cooperazione sappia coniugare efficienza e imprenditorialità” ha commentato il presidente di Confcooperative Piemonte Nord Gianni Gallo, che formula i migliori auguri per le attività della cooperativa, che, insieme ad altre realtà, sta segnando la strada per un nuovo sviluppo locale, sostenibile e inclusivo. La scommessa della cooperativa poggia sulla valorizzazione dei giovani, sull’integrazione delle fasce più deboli, sulla capacità di lavoro e di riscatto che proviene da un corretto uso della terra e dei suoi prodotti. I prossimi eventi di Terra Mia saranno a Carmagnola il 26 febbraio e a Dogliani il 3 marzo.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • "Storie cucite a mano", a Moncalieri

    • dal 21 settembre al 13 dicembre 2019
    • Polifunzionale Ferrero
  • "10 piccoli neuroni per 10 grandi libri", incontri letterari al Bardotto

    • Gratis
    • dal 15 ottobre 2019 al 10 marzo 2020
    • Bardotto
  • "La filosofia della libertà", gruppo di studio con Federica Gho

    • Gratis
    • dal 2 ottobre 2019 al 17 giugno 2020
    • Il Centro per l'Antroposofia

I più visti

  • "Torino noir", un viaggio nell'anima oscura della città

    • dal 8 marzo al 31 dicembre 2019
    • Torino Noir
  • Torino Sotterranea Tour, un itinerario emozionante

    • dal 26 luglio al 30 dicembre 2019
    • Torino
  • Torino Magica, alla scoperta della tradizione esoterica della città

    • dal 21 marzo al 31 dicembre 2019
    • Torino
  • Escursioni d'autunno: treni storici da Torino alla Valle Tanaro

    • dal 15 settembre al 8 dicembre 2019
    • Stazione Porta Nuova
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    TorinoToday è in caricamento