"10 piccoli neuroni per 10 grandi libri", incontri letterari al Bardotto

I neuroni muoiono... L'indagine è aperta! Flash scientifico-letterari in chiave noir con interrogatori agli scienziati e la partecipazione del pubblico. Da un’idea di Luca Bonfanti, ricercatore del NICO – Neuroscience Institute Cavalieri Ottolenghi, Università di Torino.

10 neuroni, 10 libri, 10 aperitivi e una possibilità per salvare il nostro cervello: ecco gli ingredienti dell’esperimento investigativo-scientifico più originale dell’anno. Perché la morte dei neuroni non è un libro giallo, ma una triste verità. Un destino a cui siamo purtroppo predisposti, se non condannati. Tanto vale parlarne apertamente e magari berci un bicchiere sopra!

L'indagine sulla misteriosa morte dei neuroni parte il 15 ottobre, con il ciclo di eventi gratuiti ideato da Luca Bonfanti, ricercatore presso il Dipartimento di Scienze Veterinarie dell'Università di Torino e il NICO - Neuroscience Institute Cavalieri Ottolenghi (UniTo, Orbassano).

Uno scrittore di gialli - Enrico Pandiani - decide di indagare in una libreria con l’aiuto di alcuni romanzi e chiamando a testimoniare i maggiori esperti di cervello. Ogni due settimane, a partire dal 15 ottobre (fino al 10 marzo 2020) sempre alle 18:30, protagonisti: un neurone morto, uno scienziato, un misterioso coroner e un romanzo. Proprio nel libro si potrebbe celare l’identità dell’assassino e anche il collegamento invisibile tra la scienza e la nostra vita.

Lettori e pubblico incuriositi possono partecipare all’indagine interrogando gli scienziati dal vivo al Bardotto, libreria bistrot di via Giolitti 28 (Torino), con l’aiuto di un bicchiere di vino. In ogni incontro la morte di un piccolo neurone e gli indizi per capirne le cause nascosti in un romanzo.
Le indagini iniziano martedì 15 ottobre alle 18:30 con Il neurone della paura. Miliardi di neuroni non sono ancora morti, ma tutti hanno paura. Protagonisti: Io non ho paura (il romanzo di Niccolò Ammaniti), Enrico Pandiani (lo scrittore di gialli-detective) e il testimone, Marco Cambiaghi, ricercatore (o ricercato?) del Dipartimento di Neuroscienze, Biomedicina e Movimento dell’Università di Verona.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • "10 piccoli neuroni per 10 grandi libri", incontri letterari al Bardotto

    • Gratis
    • dal 15 ottobre 2019 al 10 marzo 2020
    • Bardotto
  • "La filosofia della libertà", gruppo di studio con Federica Gho

    • Gratis
    • dal 2 ottobre 2019 al 17 giugno 2020
    • Il Centro per l'Antroposofia
  • "Non voglio ammettere che ti amo", il romanzo di Barbara Perucca alla Feltrinelli

    • Gratis
    • 30 gennaio 2020
    • Feltrinelli

I più visti

  • Pornografia della guerra al Molo di Lilith

    • solo domani
    • Gratis
    • 22 gennaio 2020
    • Molo di Lilith
  • “Hokusai Hiroshige Hasui. Viaggio nel Giappone che cambia”, la mostra alla Pinacoteca Agnelli

    • dal 19 ottobre 2019 al 16 febbraio 2020
    • Pinacoteca Agnelli
  • Sagra paesana di San Rocco a Grugliasco: bancarelle e antichi mestieri

    • 26 gennaio 2020
    • Centro cittadino
  • I grandi paraventi giapponesi in mostra al Mao

    • dal 30 luglio 2019 al 27 luglio 2020
    • MAO Museo d’Arte Orientale
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    TorinoToday è in caricamento