Starita, arriva anche a Torino la storica pizzeria napoletana: dove e quando apre

Dopo Milano e New York, arriva nella nostra città la pizzeria resa immortale anche da Sophia Loren

Immagine di repertorio

Dopo Milano e New York, apre anche a Torino una "succursale" di Starita, la storica pizzeria nata a Napoli nel 1901 e divenuta in oltre un secolo di storia un riferimento globalmente riconosciuto per gli amanti della vera pizza napoletana. Anche grazie a L'Oro di Napoli, film di Vittorio De Sica del 1954, in cui un episodio vede come protagonista Sophia Loren, pizzaiola bellissima e traditrice: le riprese si svolsero proprio nella pizzeria Starita, gestita dall'omonima famiglia fin dalle origini, ancora oggi con la quarta generazione.

A Torino la pizzeria Starita aprirà il nuovo locale in pieno centro storico: l'indirizzo è via XX Settembre 36, nell'isolato compreso tra piazza Cln e via Giolitti. Data di inaugurazione il lunedì 19 marzo, dopodiché Starita sarà aperta tutti i giorni con orari dalle 12 alle 15 e dalle 19 alle 24. 

L'apertura torinese segue di circa due anni l'apertura di una pizzeria Starita a Milano, e conferma ancora una volta come Torino sia una città di grande attrattiva per chef, pizzaioli e ristoranti di qualità. Nel menù di Starita le classiche pizze napoletane ma non solo, anche diverse specialità come i fritti, i dolci e i prodotti tipici della gastronomia napoletana.

Starita pizzeria Torino-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia familiare, disabile uccisa a martellate dalla madre

  • Tamponamento fra due tram (uno era fuori servizio): 14 feriti in ospedale

  • Ragazzo si getta sotto il treno in corsa: morto. Convoglio bloccato per quattro ore

  • Banda di ladri senza pietà: uccidono a pietrate il cane che li aveva sorpresi

  • È in arrivo la neve a Torino: altre nevicate fino alla vigilia di Natale

  • In corto la presa dell'albero di Natale: appartamento distrutto da un incendio, salvati mamma e bimbi

Torna su
TorinoToday è in caricamento