Embraco, c'è l'accordo: salvi tutti i posti di lavoro

Lo stabilimento è stato acquisito da Ventures Srl

Tutti salvi i lavoratori dell'Embraco. Si è finalmente chiusa in maniera positiva una vertenza che per mesi ha causato sconforto e preoccupazione ai 417 dipendenti dello stabilimento di Riva di Chieri, raggiungendo anche momenti drammatici come l'avviamento, da parte dell'azienda, della procedura di licenziamento collettivo. Ebbene, ora è stato raggiunto l'accordo, firmato martedì 26 giugno presso l'Amma a Torino: a partire dal 16 luglio, tutti i lavoratori passeranno al gruppo israeliano-cinese Ventures Srl, che produrrà robot per pulire pannelli fotovoltaici e, in futuro, sistemi per la depurazione delle acque. 

La Ventures, per 24 mesi, chiederà  la cassa integrazione straordinaria per la ristrutturazione e riorganizzazione dell'azienda ma 90 lavoratori saranno subito operativi e tutti quanti manterranno le stesse condizioni contrattuali e salariali. La ricollocazione avverrà tramite l'articolo 47, relativo alla cessione del ramo d'azienda, e sarà terminata entro luglio 2020. Resta sempre valida la corresponsione, da parte di Embraco, del Tfr maturato fino a dicembre 2016 e il bonus economico di 9mila euro, a chi deciderà di firmare il verbale di conciliazione. 

"Con questo accordo - hanno commentato soddisfatti Lino La Mendola e Ugo Bolognesi della Fiom - parte la reindustrializzazione che consente il salvataggio di tutti i posti di lavoro. È un successo ottenuto grazie all'impegno dei lavoratori che non hanno mai smesso di lottare: adesso - concludono -, si tratterà di monitorare attentamente l'avanzamento del piano industriale".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La tifosa non passa inosservata, ripresa dalle telecamere allo Stadium: ora ha migliaia di followers

  • Arriva l'inverno: prima neve in città e brusco calo delle temperature

  • Auto si scontra col cinghiale che attraversa la strada, poi si ribalta nel fosso: terrore per due ragazzi

  • Tenta di uccidere il figlioletto di un anno con le pastiglie nel biberon, poi si taglia le vene

  • Viaggia sull'auto modificata: multa di 640 euro, veicolo sospeso dalla circolazione

  • Tempo libero e svago, cosa fare a Torino e dintorni sabato 16 e domenica 17 novembre

Torna su
TorinoToday è in caricamento