RC Auto: il 4,25% dei torinesi pagherà di più nel 2019

A dicembre il premio medio RC auto in regione era pari a 545,73 euro

. Il nuovo anno si apre con una brutta notizia per oltre 95.000 piemontesi; tanti sono gli automobilisti che, secondo l’analisi fatta da Facile.it, avendo denunciato alle assicurazioni un sinistro con colpa avvenuto nel 2018, vedranno aumentare la propria classe di merito e, insieme ad essa, il costo dell’RC auto.

Il dato è stato calcolato da Facile.it che, esaminando oltre 33.000 preventivi di rinnovo RC auto richiesti tramite il sito da automobilisti residenti in Piemonte, ha evidenziato come il 4,01% degli utenti della regione abbia dichiarato di essere stato responsabile di un incidente nel corso del 2018 che farà scattare l’aumento del costo dell’assicurazione.

Il dato risulta superiore rispetto alla media nazionale (3,83%); la buona notizia, però, è che il valore regionale risulta in calo rispetto all’anno precedente, quando la percentuale di automobilisti piemontesi che erano ricorsi all’assicurazione per un sinistro con colpa era pari al 4,57%.

Guardando all’andamento del premio medio* RC auto nel Piemonte, emerge che a dicembre 2018 per assicurare un veicolo in regione occorrevano, in media, 545,73 euro, valore in aumento dell’1,83% rispetto allo stesso mese del 2017.

L’andamento provinciale dei sinistri denunciati

Facile.it ha poi analizzato i dati su base territoriale scoprendo che, in regione, la provincia che ha registrato la percentuale più alta di automobilisti che hanno denunciato all’assicurazione un sinistro con colpa è quella di Torino (4,25%), che precede di un soffio Cuneo (4,24%); l’area con i valori più bassi è invece Vercelli, dove solo il 2,54% degli automobilisti ha denunciato un incidente con colpa.

Chi cambierà classe

Guardando alle caratteristiche sociodemografiche del campione regionale, emerge che fra gli uomini hanno denunciato sinistri con colpa il 3,75% del campione, mentre tra le donne la percentuale è più alta, pari al 4,45%.

Dati interessanti arrivano anche esaminando le professioni dichiarate in fase di preventivo di rinnovo; gli insegnanti sono la categoria professionale che in percentuale maggiore ha denunciato sinistri con colpa e, tra loro, il 5,68% vedrà un peggioramento della classe di merito. Seguono nella classifica i liberi professionisti (5,64%) e gli imprenditori (5,27%). Guardando la graduatoria regionale nel senso opposto, invece, sono le forze armate e gli agenti di commercio ad aver denunciato, in percentuale, meno sinistri con colpa, rispettivamente il 2,02% e il 2,67%.

Di seguito le classifiche regionali e provinciali degli automobilisti che hanno denunciato un sinistro con colpa nel periodo di tempo considerato.

Provincia

Premio medio RC dicembre 2018

% variazione rispetto a dicembre 2017

Alessandria

464,08€

+4,89%

Asti

455,21€

+3,09%

Biella

362,98€

-14,80%

Cuneo

441,15€

-3,23%

Novara

432,03€

-2,14%

Torino

601,78€

+3,53%

Verbano-Cusio-Ossola

416,33€

+10,18%

Vercelli

418,62€

+2,46%

Piemonte

545,73€

+1,83%

Italia

580,67 €

+3,16

Provincia

% assicurati che cambieranno classi di merito a seguito di un sinistro con colpa

Alessandria

3,24%

Asti

3,29%

Biella

3,26%

Cuneo

4,24%

Novara

3,79%

Torino

4,25%

Verbano-Cusio-Ossola

3,36%

Vercelli

2,54%

Piemonte

4,01%

Italia

3,83%

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • oltre a non poter circolare ci aumentano l'assicurazione per tenere la vettura ferma. che simpatici!!

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Addio ad Anton: le montagne, la lotta agli incendi, le moto e il movimento No Tav

  • Cronaca

    L'incubo del supermercato colpisce ancora, ma viene braccato e fermato da due cittadini

  • Cronaca

    Camion prende fuoco in tangenziale, si sprigiona una nube di fumo nera

  • Cronaca

    Bulle picchiano una ragazza più giovane nel parco: condannate, dovranno risarcirla per restare libere

I più letti della settimana

  • Ragazza di 15 anni si suicida nel parco: il suo corpo trovato impiccato a un albero

  • Tir sbanda ed esce dalla tangenziale rimanendo su un fianco: carico di carne si rovescia nel fosso

  • Pedone investito da un’auto mentre attraversa sulle strisce: morto. Conducente arrestato

  • Uomo ucciso con un colpo di pistola alla testa: c'è un fermato

  • Tamponamento nel sottopasso. Caos e disagi: una bambina finisce in ospedale

  • La Dea Bendata "bussa" nella cittadina: vinti 2 milioni di euro con un "Gratta e vinci"

Torna su
TorinoToday è in caricamento