Pininfarina: confermata la mobilità per i 127 lavoratori

L'azienda ribadisce che chiuderanno gli stabilimenti di produzione di San Giorgio Canavese e Cambiano, con la conseguente mobilità per i dipendenti. La Fiom: "Respingeremo i licenziamenti"

L'incontro di questo pomeriggio, tenutosi all'Unione Industriale, si è concluso come i dipendenti della Pininfarina speravano non finisse. L'azienda ha confermato la fine dell'attività produttiva e la mobilità per i 127 dipendenti, quasi tutti impiegati, dello stabilimento di San Giorgio Canavese (77) e del quartiere generale di Cambiano (50). Pininfarina ha ribadito - secondo quanto riferiscono i sindacati - che intende concentrarsi sulle attività di ingegneria e di stile. "Ci mobiliteremo - afferma Vittorio De Martino della Fiom - per respingere i licenziamenti. La situazione non è tranquilla nemmeno per i dipendenti di Cambiano. Il 30% di chi lavora nelle attività di stile è in cassa integrazione". (Ansa)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La folle corsa di due carri-attrezzi a 120 km/h: patenti ritirate ai conducenti, multe per 2.700 euro

  • Investita da un'auto impazzita alla fermata del bus, è in condizioni gravi

  • Omicidio-suicidio nella villetta: marito uccide la moglie con un colpo di balestra e poi si toglie la vita

  • Qualità dell’aria, scatta il livello viola: bloccati tutti i veicoli euro 5

  • Scende dopo lo scontro con un'altra auto e viene investito: morto

  • Emergenza smog: continua lo stop a tutti i veicoli diesel fino agli Euro 5

Torna su
TorinoToday è in caricamento