Concorso del Comune di Beinasco per l’assunzione di personale: 7 posti disponibili

6 Istruttori Amministrativi-Contabili e un Istruttore Tecnico

Il Comune di Beinasco ha indetto un concorso pubblico per il conferimento di 6 posti nel profilo di riferimento di Istruttore Amministrativo Contabile a tempo pieno e indeterminato, categoria C, posizione economica C1. Un posto è riservato al personale del Comune di Beinasco. La ricerca è rivolta a entrambi i sessi. Inoltre, presso il Comune di Beinasco, è attivo anche un Concorso per Istruttore Tecnico. 

Presentazione domande

Le domande di ammissione al concorso possono essere inoltrate esclusivamente a mezzo procedura telematica entro le 23:59 di domenica 22 dicembre. Inoltre, è necessario effettuare il pagamento del contributo di partecipazione di euro 10,33 seguendo una delle modalità specificate all'art.5 del bando.

Dopo l’invio, pena l’esclusione dal concorso, il candidato deve stampare la domanda protocollata, firmarla e consegnarla nel luogo e nel giorno stabilito per lo svolgimento della prova preselettiva o della prima prova scritta (nel caso non sia prevista una prova preselettiva) unitamente alla ricevuta originale di versamento della tassa di concorso e a un documento di identità in corso di validità. Tutti i dettagli sono consultabili sul bando completo del concorso dove sono anche indicati i requisiti di partecipazione.

Istruttore Amministrativo Contabile, cosa prevede la selezione 

•    Preselezione (solo nel caso in cui pervengano più di 50 domande): consisterà in un questionario a risposta multipla finalizzato alla verifica delle attitudini e della professionalità dei candidati.
•    Prima prova scritta: può consistere nella soluzione di una serie di quesiti a risposta sintetica o predeterminata o di domande a risposta aperta, oppure nella redazione di un elaborato sulle materie d’esame.
•    Seconda prova scritta: consisterà nella predisposizione di atti relativi alle attività che i candidati saranno chiamati a svolgere.
•    Prova orale: per approfondire e valutare al meglio le caratteristiche attitudinali e professionali, le abilità e la motivazione dei candidati.

Le prove si intendono superate dai candidati che ottengono non meno di 21/30 in ciascuna di esse. La prova scritta e l'esame orale verteranno sulle seguenti materie: diritto costituzionale e amministrativo, legislazione amministrativa concernente l’attività degli Enti locali, norme generali sull’ordinamento del lavoro alle dipendenze delle amministrazioni, normativa sulla protezione dei dati personali, normativa in materia di contratti pubblici (lavori, servizi e forniture), normativa generale in materia di contabilità pubblica, codice dell’amministrazione digitale, conoscenza della lingua inglese, capacità di utilizzo delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Anche in tangenziale arrivano velox: ecco dove verranno posizionati

  • Qualità dell’aria, scatta il livello viola: bloccati tutti i veicoli euro 5

  • Tragedia in ospedale: neonata muore mezz'ora dopo la nascita

  • Dramma nella notte: uomo travolto e ucciso da un'auto pirata

  • Neopatentato si schianta allo svincolo: distrutta l'auto potente del papà, lui aveva bevuto

  • Giornata mondiale della pizza: ecco dove mangiarla a Torino

Torna su
TorinoToday è in caricamento