Non ci sono più le quattro stagioni

Un viaggio in musica nella storia del clima che unisce arte, scienza e comicità per comprendere il fenomeno dei cambiamenti climatici

Arriva al Teatro Colosseo di Torino, venerdì 10 febbraio alle ore 21.00, lo spettacolo di Luca Mercalli e la Banda Osiris “Non ci sono più le quattro stagioni”: una esilarante lezione sul clima per comprendere appieno e con grande divertimento il fenomeno dei cambiamenti climatici e del Global Warming che minacciano il Pianeta. Dalla Piccola Età Glaciale al riscaldamento globale. Dalle quattro stagioni in musica di Antonio Vivaldi alle estati sempre più infuocate e inondate di oggi. Cambiamenti climatici e crisi ambientale sono dunque già in atto. La salute del Pianeta, così come quella degli individui che lo popolano, è quotidianamente messa a dura prova. Non c’è luogo sulla Terra, pur protetto o remoto, che possa davvero dirsi al riparo da inquinamento e depauperamento delle risorse. Di questo passo, il mondo di domani rischierà di ereditare da quello di oggi guasti e malanni irreversibili.

Il climatologo Luca Mercalli affronta il tema del Riscaldamento Globale in maniera originale, unendo l’arte, la storia, la scienza e la comicità irriverente della Banda Osiris in un irresistibile cabaret musicale, prodotto da Aboca, che segna la fortunata collaborazione artistica tra il noto studioso e i 4 musicisti piemontesi che, per la prima volta insieme, dopo aver debuttato nel 2016 nei teatri di Siena, Pordenone, Genova, Firenze, Roma e Padova registrando il ‘tutto esaurito’, proseguono la loro tournée in Italia approdando a Torino.

Smarrite le quattro stagioni, perduti per sempre i paesaggi rappresentati in arte e in musica al tempo di Vivaldi, “come sarà il mondo di domani”, si domanda il climatologo Mercalli, “se non prendiamo coscienza del più grande mutamento climatico in atto che mai sia stato provocato dall’uomo? Avremo ancora le stesse stagioni del passato?”.

Lo spettacolo si inserisce nel progetto “A Seminar la Buona Pianta”, brand culturale attraverso cui Aboca promuove i suoi eventi e approfondimenti legati al tema dello sviluppo sostenibile.

L’ingresso allo spettacolo “Non ci sono più le quattro stagioni” è gratuito fino a esaurimento posti.

Prenotazione consigliata sul sito www.labuonapianta.it

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

    Notizie di oggi

    • Cronaca

      Tgv travolge e uccide un anziano, c'è l'ipotesi di un suicidio

    • Incidenti stradali

      Furgone urta tir in tangenziale, molto grave il conducente

    • Cronaca

      Cadono i calcinacci dal commissariato, danni alle auto parcheggiate

    • Cronaca

      “Adesso si bippa”: 250 impiegati, funzionari e controllori su tram e autobus

    I più letti della settimana

    • Lavorare in Ryanair, le selezioni a Torino venerdì 2 giugno

    • H&M a Torino e dintorni, nuove aperture in programma

    • Ma i torinesi lo sanno l’inglese?

      Torna su
      TorinoToday è in caricamento