Ex Embraco, i lavoratori manifestano in autostrada: traffico paralizzato

Il corteo fino al casello di Santena

Il traffico paralizzato sull'autostrada

Questa mattina, i lavoratori ex Embraco hanno deciso di manifestare e si sono diretti, dallo stabilimento, verso il casello autostradale di Santena. Il traffico sulle statali e sulle corsie autostradali è paralizzato. 

La situazione per i dipendenti dello stabilimento di Riva di Chieri continua ad essere critica. La cassa integrazione terminerà a luglio e la Ventures, l'attuale proprietà, ha dichiarato di non avere fondi sufficienti per proseguire l'attività. Intanto i lavoratori resteranno anche senza tredicesime. I sindacati pertanto hanno chiesto al ministero il coinvolgimento di Invitalia per cercare nuovi investitori interessati all'Ex Embraco. E la richiesta è stata accolta dal Mise.

"Le iniziative continueranno - hanno dichiarato Edi Lazzi, segretario Fiom Torino e Ugo Bolognesi, responsabile di Ventures per la Fiom -, lo stabilimento di Riva deve  essere  reindustrializzato seriamente poiché il nostro territorio non può più reggere una situazione di  deindustrialuzzazione e declino”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Consultori: indirizzi e orari a Torino

  • Perde il controllo dello scooter e si schianta: morto in ospedale

  • Torino e provincia, le attività commerciali che fanno consegne a domicilio

  • Divampa un incendio nel suo appartamento, donna muore intossicata

  • "Intesa Sanpaolo è nuda", gli Extinction Rebellion si spogliano davanti al grattacielo

  • Perde il controllo dell'auto che si ribalta a lato della carreggiata: grave il conducente

Torna su
TorinoToday è in caricamento