Comital-Lamalù, Di Maio atteso in Regione con un provvedimento ad hoc

Il vicepremier incontrerà Sergio Chiamparino

La protesta dei lavoratori Comital

E' atteso in Regione, questa mattina 31 ottobre, il ministro del Lavoro e vicepremier Luigi Di Maio. In un incontro con il presidente Sergio Chiamparino, l'assessore Gianna Pentenero, l'omologo del Comune Alberto Sacco e i curatori fallimentari e i rappresentanti sindacali di Comital-Lamalù. 

Di Maio avrebbe in tasca la soluzione - un provvedimento ad hoc - per salvaguardare il posto dei 130 lavoratori: si tratterebbe di un documento che esonera le aziende in condizione di procedura fallimentare o in amministrazione straordinaria, dal pagamento delle quote di Tfr e del contributo Naspi, che scatta al termine della cassa integrazione per reindustrializzazione. Una procedura che permetterebbe, nel caso specifico dei dipendenti Comital-Lamalù, di accedere alla cassa integrazione per reindustrializzazione e ai curatori di presentare al Tribunale un piano più sostenibile per le casse dell'azienda.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cadavere scaricato da un'auto su una panchina: si tratta di un latitante condannato per rapina

  • Sparisce nel nulla dopo avere ricevuto la lettera di licenziamento: viene ritrovato morto impiccato

  • Colto da malore, si accascia a terra mentre sta camminando: morto

  • Cadavere putrefatto e decapitato trovato in un campo, si era suicidato impiccandosi a un albero

  • Automobilisti attenti: a mezzanotte entrano in servizio i semafori anti-passaggio col rosso

  • Investita mentre attraversa la strada davanti a casa: è grave

Torna su
TorinoToday è in caricamento