Comdata, a rischio 200 posti di lavoro

Si mobilita anche la Regione

Si svolgerà lunedì 14 gennaio alle ore 10 il tavolo regionale su Comdata, l’azienda di Ivrea che si occupa di call center e servizi telematici. Comdata a dicembre ha annunciato una procedura di solidarietà per un anno per tutti i lavoratori della sede di Ivrea oppure un esubero di 200 dipendenti, con la possibilità di ricollocazione.

Situazione che ha già spinto i dipendenti a diverse ore di sciopero prima di Natale. Ieri, martedì 8 gennaio nella sede di Confindustria Canavese è avvenuto l'incontro fra i sindacati e i vertici dell'azienda mentre fuori era in corso la protesta dei lavoratori. I sindacati hanno respinto sia gli esuberi che i contratti di solidarietà, sottolineando l'inesistenza di nuovi clienti in grado di riassorbire i clienti.

“L’incontro presso l’assessorato regionale al Lavoro - ha detto l'assessore regionale Gianna Pentenero - si propone di fare chiarezza sulle intenzioni del gruppo e valutare insieme alle parti ogni possibile azione per salvaguardare i posti di lavoro”.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Esce per le compere e viene uccisa: il suo cadavere trovato nei giardini della chiesa

  • Cronaca

    Già espulso, per evitare il controllo colpisce un poliziotto e cerca rifugio nel supermercato

  • Cronaca

    Ridotta in schiavitù e costretta a mettere il velo: scappa e fa arrestare il suo compagno

  • Cronaca

    Colpi di fucile contro la pizzeria chiusa: era per costringere la titolare a vendere, un arresto

I più letti della settimana

  • Follia in centro città: ferito un uomo con tre colpi d'accetta, aggressore in fuga

  • Spari in piazza: rapinato un furgone portavalori, ferita una guardia giurata

  • Nuvole su Torino, è attesa la neve

  • Doppio incidente nella notte: auto impazzita travolge tre persone, ferito gravemente il conducente

  • "Costretta ad assistere ai rapporti sessuali della mamma": donna e suo amante a processo

  • Giornata di passione per il trasporto pubblico: quattro ore di sciopero

Torna su
TorinoToday è in caricamento