Abbigliamento, il brand lo lancia il cliente che diventa imprenditore

Con la startup "42 creative" di Torino ogni utente crea la propria grafica e guadagna sui capi venduti

Come Davide contro Golia. La neonata startup torinese “42 creative” è pronta a condurre la battaglia contro le grandi marche della moda. Il gruppo di ideatori pensa in grande: “Vogliamo che 42 creative diventi un brand di abbigliamento creato dalle persone. Ogni utente potrà inviare, tramite email o sito internet o Facebook o contatto telefonico, una propria grafica per la realizzazione di un suo capo. Ognuno potrà esprimere un proprio concetto in cui crede e può indossarlo”. Lo scopo è creare capi di abbigliamento ideati da coloro che li indosseranno: non solo t-shirt, ma anche pantaloni, cappellini e felpe. 

Chi acquista viene chiamato “utente”, e non “cliente”, perché le creazioni delle grafiche degli articoli da abbigliamento saranno una parte integrante del progetto di impresa: i modelli verranno inseriti nel catalogo di “42 creative” e i relativi ideatori guadagneranno una percentuale di quel che è stato venduto della loro grafica grazie ai diritti di autore. La presentazione di un lavoro non avrà un costo e nemmeno implicherà un acquisto. Una logica simile varrà anche per i negozi che si proporranno come punti vendita dei prodotti, laddove guadagneranno in base al numero di pezzi venduti. 

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Sgozzato in strada: è caccia all'assassino

  • Cronaca

    E' morta Marella Agnelli, vedova dell'avvocato Gianni

  • Cronaca

    Neonato morto, il ministro Giulia Grillo invia gli ispettori all'ospedale Maria Vittoria

  • Sport

    Torino-Atalanta in streaming e in TV: dove vedere la partita in diretta

I più letti della settimana

  • Investita mentre attraversava la strada: giovane dottoressa è morta dopo otto giorni di agonia

  • Scossa di terremoto questa mattina, tremano alcune case

  • Malore al volante, inutili i tentativi di rianimazione: morto il conducente 

  • Sparatoria dopo un litigio: un uomo è morto, un altro è ferito

  • Tragedia in stazione: donna investita e uccisa da un treno

  • Malore in palestra: uomo muore in bagno dopo essersi allenato

Torna su
TorinoToday è in caricamento