Cassa Centrale Banca prosegue nella riorganizzazione industriale: nasce Allitude

Prosegue la riorganizzazione dei servizi informatici e bancari

Cassa Centrale Banca prosegue nella riorganizzazione industriale dei servizi informatici e bancari. Nasce Allitude, riferimento per l’intero mercato nazionale. La nuova entità conterà 640 dipendenti in tutta Italia, e offrirà prodotti e servizi a 150 Banche (contando – oltre al mondo BCC-CR-RAika – anche Popolari, S.p.a e Casse di Risparmio), con numeri di elevato standing: 65 mila POS, oltre 3 mila ATM e 18 mila postazioni lavoro in gestione, un milione e mezzo di clienti di internet banking e un fatturato di oltre 160 milioni (dati aggregati, relativi ai bilanci 2018 delle 8 Società).

Cassa Centrale Banca conferma il rispetto dei tempi nella riorganizzazione industriale che prevede un radicale ridisegno della complessiva architettura societaria.

Fanno parte del Gruppo Cassa Centrale 80 banche, di cui 6 appartenenti al Piemonte: Bene Banca, Banca di Caraglio, BCC di Casalgrasso e Sant’Albano Stura, Banca di Cherasco, Cassa Rurale e Artigiana di Boves e BCC Pianfei e Rocca de Baldi.
In questi mesi, tutte le Società coinvolte hanno lavorato intensamente insieme a Cassa Centrale Banca per mantenere le tempistiche prefissate. L’integrazione sta procedendo in linea con gli obiettivi e le scadenze stabilite, che prevedono l’avvio della nuova realtà dal 1° gennaio, integrando da subito Phoenix, SBA, SIBT, IBFin, IBT e CSD, e, nel corso del primo semestre 2020, anche BSB e Cesve.

La rilevanza strategica dell’operazione ha posto l’esigenza di dare vita ad una nuova identità, che fosse in grado di rappresentare la nuova realtà, legata alle radici storiche di ognuna delle società partecipi, ma proiettata verso il futuro.

In questa logica, il nuovo nome e il nuovo marchio Allitude manifestano l’inizio di un nuovo percorso, che rappresenta al contempo l’idea di continuità delle attitudini all’efficienza, all’impegno personale e alla professionalità.

Agire come una squadra, forza tecnologica e competenze integrate sono i concetti alla base del nuovo nome Allitude: ALL richiama l’agire come una squadra al servizio di tutte le banche, IT fa riferimento all’essere italiani e alla forza tecnologica che contraddistinguerà la nuova società, TU al parlarsi in modo chiaro e diretto. In definitiva, ALLITUDE sintetizza l’atteggiamento o la disposizione che rende possibile affrontare con sicurezza l’evoluzione tecnologica bancaria: l’attitudine di una nuova realtà nata dall’unione di più società specializzate in servizi IT e amministrativi bancari.

“Allitude sarà strutturata in due macro aree” – afferma Manuele Margini, Chief Operation Officer del Gruppo Cassa Centrale – “dedicate ai servizi tecnologici e ai servizi bancari. Attraverso la nuova organizzazione, saremo in grado di migliorare l’efficienza, semplificando la governance, ottimizzando gli investimenti a livello di Gruppo e costituendo poli specialistici, anche territoriali. Obiettivo altrettanto importante è rappresentato dal miglioramento ulteriore della qualità dei servizi alle banche e ai clienti finali.”

Le 8 Società del Gruppo Bancario Cassa Centrale Banca nell’ambito dei servizi ICT e back office – Phoenix Informatica Bancaria (“Phoenix”), Centro Servizi Direzionali (“CSD”), CESVE (“CESVE”), Bologna servizi bancari (“BSB”), Informatica bancaria finanziaria (“IBIFIN”), Informatica bancaria Trentina (“IBT”), Servizi Informatici Bancari Trentini (“SIBT”) e Servizi Bancari Associati (“SBA”) – negli ultimi vent’anni hanno fornito sistemi informativi efficienti e servizi all’avanguardia, garantendo sempre qualità ed innovazione, ad oltre 150 tra BCC, Casse Rurali, Raika, Popolari, Casse di Risparmio e banche Spa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cadavere scaricato da un'auto su una panchina: si tratta di un latitante condannato per rapina

  • Sparisce nel nulla dopo avere ricevuto la lettera di licenziamento: viene ritrovato morto impiccato

  • Colto da malore, si accascia a terra mentre sta camminando: morto

  • Tragedia familiare, disabile uccisa a martellate dalla madre

  • Cadavere putrefatto e decapitato trovato in un campo, si era suicidato impiccandosi a un albero

  • Investita mentre attraversa la strada davanti a casa: è grave

Torna su
TorinoToday è in caricamento