Salta "Io Lavoro", la più importante "job fair" italiana rimandata in primavera

L'assessore Chiorino: "La fiera verrà ripensata e rinnovata"

Il Lingotto Fiere quest'anno non ospiterà "Io Lavoro". Dopo 22 edizioni, la kermesse che ogni ottobre favorisce i contatti fra chi cerca un'occupazione e le aziende è stata rimandata alla prossima primavera. Ad annunciarlo, rispondendo al consigliere regionale del pd, Daniele Valle, l'assessore Roberto Rosso, nelle veci dell'assessore al Lavoro, Elena Chiorino assente in aula. Il motivo? "Problemi gestionali e amministrativi in capo all'Agenzia Piemonte Lavoro", proprio per questo la Regione ha pensato di ripianificare la più grande job fair italiana, nella prossima primavera con l'intento di rilanciarla e rinnovarla. 

"Non vi è alcun allarme per il futuro di IoLavoro, iniziativa che non soltanto non intendiamo abbandonare, ma al contrario, vogliamo rafforzare, ripensare e rinnovare - ha commentato in seguito l'assessore Chiorino -. Con il cambio di Governo regionale ci siamo ritrovati con tempi e margini di manovra molto stretti per programmare l’edizione autunnale, visti i criteri e con le novità che abbiamo in animo di introdurre. Abbiamo quindi preferito investire sulla programmazione dell’edizione primaverile, che sarà un grande appuntamento in cui ci si potrà misurare non soltanto con i lavori tradizionali, ma anche con tutte le nuove professioni e le nuove abilità che derivano dalle indicazioni che ci arrivano dall’Europa e dalle nuove tendenze occupazionali".

Chiorino ha poi sottolineato che, in ogni caso, "IoLavoro non si ferma". Sono infatti in programmazione alcuni appuntamenti sul territorio e, a dicembre, ci saranno i WordSkills, evento che rientra proprio nell'ambito dell'orientamento e della formazione. "Nel frattempo - ha concluso - stiamo già lavorando con grande impegno e progettualità per l’edizione della prossima primavera che, come detto, si presenterà con una formula del tutto rinnovata e adeguata alle esigenze dell'attuale mercato occupazionale”.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cadavere scaricato da un'auto su una panchina: si tratta di un latitante condannato per rapina

  • Sparisce nel nulla dopo avere ricevuto la lettera di licenziamento: viene ritrovato morto impiccato

  • Colto da malore, si accascia a terra mentre sta camminando: morto

  • Cadavere putrefatto e decapitato trovato in un campo, si era suicidato impiccandosi a un albero

  • Automobilisti attenti: a mezzanotte entrano in servizio i semafori anti-passaggio col rosso

  • Investita mentre attraversa la strada davanti a casa: è grave

Torna su
TorinoToday è in caricamento