Alto Canavese, sono 70 gli esuberi nel nuovo piano industriale dell'Aec

Il piano industriale dell'Aec, l'azienda di raccolta rifiuti di 51 Comuni che dovrebbe sorgere sulle ceneri di Asa prevede un esubero di una settantina di posti di lavoro: 114 contro i 180 attuali

Posti di lavoro a rischio in provincia di Torino. Il piano industriale dell'Aec, l'azienda di raccolta rifiuti nei 51 Comuni dell'Alto Canavese e che dovrebbe sorgere sulle ceneri di Asa prevede un esubero di una settantina di posti di lavoro: 114 contro i 180 attuali.

Il piano, che farà senz'altro discutere nei prossimi giorni, è stato presentato giovedì pomeriggio, ai lavoratori e sindacati dal presidente dell'azienda e segretario del Comune di Castellamonte, dottor Aldo Maggio. Per quanto riguarda la ripresa della raccolta rifiuti, sospesa da una settimana, dovrebbe essere decisa domani mattina al termine di una riunione tra sindaci e lavoratori. (ANSA)

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Uccide la madre a coltellate e poi si toglie la vita gettandosi dal nono piano

  • CAAF Cisl a Torino: sedi, orari, informazioni

  • Perde il controllo dello scooter e si schianta: morto in ospedale

  • CAAF Cgil a Torino: sedi, orari, informazioni

  • Il piccolo Riccardo non ce l'ha fatta: è morto 36 giorni dopo il terribile incidente in casa

  • Investe una donna sulle strisce con lo scooter e cade: centauro morto in ospedale

Torna su
TorinoToday è in caricamento