Alto Canavese, sono 70 gli esuberi nel nuovo piano industriale dell'Aec

Il piano industriale dell'Aec, l'azienda di raccolta rifiuti di 51 Comuni che dovrebbe sorgere sulle ceneri di Asa prevede un esubero di una settantina di posti di lavoro: 114 contro i 180 attuali

Posti di lavoro a rischio in provincia di Torino. Il piano industriale dell'Aec, l'azienda di raccolta rifiuti nei 51 Comuni dell'Alto Canavese e che dovrebbe sorgere sulle ceneri di Asa prevede un esubero di una settantina di posti di lavoro: 114 contro i 180 attuali.

Il piano, che farà senz'altro discutere nei prossimi giorni, è stato presentato giovedì pomeriggio, ai lavoratori e sindacati dal presidente dell'azienda e segretario del Comune di Castellamonte, dottor Aldo Maggio. Per quanto riguarda la ripresa della raccolta rifiuti, sospesa da una settimana, dovrebbe essere decisa domani mattina al termine di una riunione tra sindaci e lavoratori. (ANSA)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La tifosa non passa inosservata, ripresa dalle telecamere allo Stadium: ora ha migliaia di followers

  • Scontro auto-ambulanza all'incrocio: sei persone rimaste ferite

  • Arriva l'inverno: prima neve in città e brusco calo delle temperature

  • Paura al campo di calcio: bambino di 8 anni si accascia al suolo mentre gioca la partita

  • Auto si scontra col cinghiale che attraversa la strada, poi si ribalta nel fosso: terrore per due ragazzi

  • Marito e moglie investiti da un'auto mentre attraversano la strada

Torna su
TorinoToday è in caricamento