Calano gli incidenti, ma l'Rc auto a Torino costa di più: una media di 427 euro

Lo denuncia la Codacons

Immagine di repertorio

E' Torino la città più cara di tutto il Piemonte per quanto concerne il pagamento della Rc auto. E questo nonostante la diminuzione degli incidenti 

Lo denuncia il Codacons, che diffonde oggi un rapporto elaborato dall’associazione sulla base dei dati Ivass e Istat.

A livello provinciale, Torino è la città dove l’Rc auto costa di più (427,1 euro), seguita da Alessandria (349,5 euro), Novara e Verbano-Cusio-Ossola (332,5 euro), Asti (329,9 euro), Cuneo (326,8 euro), Vercelli (316,4 euro) e Biella (315,2 euro), a dimostrazione delle forti differenze che si registrano all’interno della stessa regione.

La media a livello regionale è di 377,3 euro all’anno, con una crescita delle tariffe del +2,3% rispetto al trimestre precedente.

"Un rincaro che non appare giustificato, considerato che nella regione, in base agli ultimi dati Istat disponibili e riferiti al 2016, si è registrata una forte flessione dell’incidentalità sulle strade, con i sinistri diminuiti su base annua del -2,1% e i feriti del -3,0%", spiegano dal Codacons.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si lancia dal settimo piano del palazzo: morto

  • Trasporto pubblico locale, in arrivo una giornata di sciopero: possibili disagi

  • Auto si schianta contro un muro: donna morta sul colpo

  • Offerte di lavoro e stage alla Magneti Marelli: le posizioni aperte 

  • Suv si schianta contro un muretto: dopo gli accertamenti scatta il sequestro del veicolo  

  • Incidente di cantiere: autostrada chiusa in un senso, previsione riapertura in 48-72 ore

Torna su
TorinoToday è in caricamento