Lisa, la torinese dal volto "japan" per la Kinder dei Mondiali 2014

I suoi lineamenti rimandano all'oriente. Lisa, invece, abita proprio a pochi passi da noi ed il suo volto campeggia su tutte le confezioni di cioccolato Kinder Ferrero abbinate al Giappone

Il suo bel faccino sorridente targato sulla guancia da un dipinto che riprende i dettagli della bandiera giapponese, campeggia su tutte le confezioni delle barrette di cioccolato Kinder Ferrero, nella versione esclusiva dedicata ai Mondiali di calcio 2014.

Quella che potrebbe apparire agli occhi di tutti come una bambina che davvero proviene dal lontano Giappone si chiama Lisa Triberti, ha dieci anni, e vive proprio a pochi passi da noi, a Mazzè, un piccolo paesino vicino ad Ivrea.

Lei, bella e solare, è frutto dell'amore tra il papà Massimo, torinese, e Hui Hua, una donna di Taiwan incontrata durante una vacanza nello stesso paese. Lisa è nata a Taiwan, ma si è presto trasferita in Piemonte, tanto che di cinese sa a malapena qualche parola. Suona il pianoforte e sogna un futuro da stilista.

Ferrero l'ha scelta per il suo volto, dolce ed ingenuo, piaciuto subito dopo il casting fotografico da lei stesso effettuato (era già iscritta alle agenzie pubblicitarie di Torino e Milano). Ora il suo volto rimarrà stampato sulle confezioni di cioccolato Kinder Ferrero abbinate al Giappone per tutta la durata dei Mondiali di calcio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cadavere scaricato da un'auto su una panchina: si tratta di un latitante condannato per rapina

  • Sparisce nel nulla dopo avere ricevuto la lettera di licenziamento: viene ritrovato morto impiccato

  • Colto da malore, si accascia a terra mentre sta camminando: morto

  • Tragedia familiare, disabile uccisa a martellate dalla madre

  • Cadavere putrefatto e decapitato trovato in un campo, si era suicidato impiccandosi a un albero

  • Investita mentre attraversa la strada davanti a casa: è grave

Torna su
TorinoToday è in caricamento