Violenza sessuale su bambine di 12 e 5 anni: condannato a 12 anni

Erano la figliastra e la sua cuginetta

immagine di repertorio

Dodici anni di carcere per un 30enne italiano condannato dal tribunale di Ivrea per avere abusato della figliastra e della cugina di quest'ultima, che all'epoca dei fatti avevano 12 e 5 anni. I giudici hanno inflitto una pena di un anno superiore a quella della richiesta del pm Alessandro Gallo.

Le violenze di cui è accusato sarebbero avvenute a Pont Canavese tra il 2009 e il 2012, quando lui è stato sposato con una donna di 20 anni più vecchia e ha convissuto con lei e con la famiglia della sorella di quest'ultima. La separazione sarebbe avvenuta solo dopo la scoperta delle violenze sulle due bambine.

L'uomo era accusato di violenze anche nei confronti dell'ex moglie ma è stato assolto dall'accusa. I suoi difensori hanno sostenuto che fosse innocente anche per quanto sostenuto dalle bambine ma in questo caso i giudici non gli hanno creduto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tenta di uccidere il figlioletto di un anno con le pastiglie nel biberon, poi si taglia le vene

  • Tempo libero e svago, cosa fare a Torino e dintorni sabato 16 e domenica 17 novembre

  • Trasporto pubblico locale, in arrivo un giornata di sciopero: possibili disagi

  • Autostrada, installati due box per gli autovelox: dove sono

  • Offerte di lavoro e stage alla Magneti Marelli: le posizioni aperte 

  • Le "soffia" il parcheggio e lui scende dall'auto, la insulta e le stringe il collo

Torna su
TorinoToday è in caricamento