Ciclista stroncato da un malore, inutile anche il massaggio cardiaco

Si trovava sulla strada tra Villarbasse e Reano e stava tornando a casa, quando si è sentito male. A nulla è valso l'intervento di due passanti e dei medici del 118

Era in bici, si è sentito male ed è morto sul ciglio della strada. L'uomo, un 61enne di Bruino, oggi attorno alle 13 stava tornando a casa sulla sua mountain bike e percorreva la strada tra Villarbasse e Reano, quando improvvisamente ha accusato un malore e si è accasciato al suolo.

Alcuni ciclisti hanno tentato di soccorrerlo e poco dopo due vigili del fuoco, che in quel momento non erano in servizio, hanno iniziato a praticargli il massaggio cardiaco che lo ha tenuto in vita fino all'arrivo del 118.

Le condizioni dell'uomo però erano troppo gravi e dopo pochi minuti, i medici hanno dovuto constatarne il decesso. Con ogni probabilità a stroncarlo è stato un infarto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Consultori: indirizzi e orari a Torino

  • Uccide la madre a coltellate e poi si toglie la vita gettandosi dal nono piano

  • Perde il controllo dello scooter e si schianta: morto in ospedale

  • Torino e provincia, le attività commerciali che fanno consegne a domicilio

  • Il piccolo Riccardo non ce l'ha fatta: è morto 36 giorni dopo il terribile incidente in casa

  • "Intesa Sanpaolo è nuda", gli Extinction Rebellion si spogliano davanti al grattacielo

Torna su
TorinoToday è in caricamento