Vandali scatenati devastano il bivacco, l'allarme del Comune

Secondo episodio in due mesi all'Alpe Bellono di Prascorsano. L'amministrazione ha sporto denuncia

Il disastro lasciato dai vandali all'interno del bivacco

Vandali scatenati, lo scorso fine settimana, al bivacco dell'Alpe Bellono, situato a 1.200 metri di altitudine sul territorio di Prascorsano. I malviventi hanno forzato tre porte, rubato del materiale e seminato sporcizia un po' ovunque.

Quello scoperto dai tecnici del Comune la mattina di lunedì 6 febbraio 2017 è stato il secondo raid negli ultimi due mesi: ne era stato compiuto uno analogo in prossimità delle festività natalizie. Anche allora furono forzate porte e rubati beni di scarso valore economico.

"Abbiamo già provveduto a sporgere denuncia contro ignoti - scrive l'amministrazione comunale sulla sua pagina Facebook -, ma coltiviamo la speranza che gli autori del gesto, dopo un bell’esame di coscienza, siano loro stessi ad autodenunciarsi". In realtà il gruppo sarebbe già stato individuato.

Potrebbe interessarti

  • Pesche alla piemontese: un dolce estivo, leggero, veloce e facile da preparare

  • Il Farò di San Giovanni, speriamo che la pira caschi dalla parte giusta!

  • Il gelato secondo i torinesi: dibattito aperto alla ricerca della gelateria preferita

  • Le migliori vinerie: dove comprare il vino sfuso a Torino

I più letti della settimana

  • Il destino è stato più veloce di Luigi, che era appena diventato papà di una bambina

  • Morto in casa da giorni, i suoi cani sbranano il corpo

  • Tragedia nel cortile: bimba piccola investita dall'auto della mamma, morta

  • Alimenti putrefatti, blatte, scarafaggi ed escrementi: chiuso il panificio-pasticceria

  • Cade con la moto e sbatte la testa contro il marciapiedi, ragazzo morto

  • Meteo: addio ai temporali, arriva il super caldo

Torna su
TorinoToday è in caricamento