Paese senza scuole, bambina a lezione con auto comunale

A Valprato sono solo due gli alunni di elementari e superiori. Vista l'assenza di strutture comunali, una norma obbliga l'amministrazione a provvedere al loro trasporto

C'è un paesino in provincia di Torino, Valprato, che conta 113 abitanti. Di questi sono solo due gli alunni che da settembre frequentano la scuola primaria e secondaria. Vista l'assenza di strutture scolastiche comunali, l'amministrazione si è messa a disposizione dei due bambini per provvedere al trasporto verso la scuola più vicina.

Per quanto riguarda la bambina più piccola che frequenta le elementari, il sindaco ha provveduto - così come una norma prevede - a farla accompagnare ogni mattina da una vigilessa con un'auto comunale. Un viaggio che porta l'alunna da Valprato a Ronco Canavese: distanza 2 chilometri. Il trasporto in macchina è obbligato in quanto l'unica navetta non ha orari compatibili con quelli delle lezioni scolastiche.

Storia diversa per il bambino più grande. L'autobus che lo porta all'istituto superiore per geometri di Cuorgné ha orari compatibili con le lezioni e così gli viene solo rimborsato il costo del biglietto.

Potrebbe interessarti

  • Insalata di petti di pollo alla piemontese: una ricetta veloce, fresca e saporita

  • Il Barbecue perfetto:  6 regole fondamentali

  • Come combattere la piaga dei punti neri

  • Bagnet verd, la tipica salsa piemontese: assaggiatela coi tumin

I più letti della settimana

  • Autocisterna travolge bici, ragazza resta schiacciata sotto le ruote: morta

  • Scendono a cambiare la gomma a terra, passa un'auto e li travolge: due morti e un ferito

  • Tragedia nella notte: ucciso un uomo dopo un violento litigio

  • Addio a Sabino, una roccia sul ring e un papà dolcissimo

  • Caos in coda al concerto di Eros: 700 fan costretti a rimanere fuori

  • Accende il gas per preparare il caffé e la cucina esplode: ustionata una torinese

Torna su
TorinoToday è in caricamento