Lavoratori irregolari in Val di Susa, sanzioni dei finanzieri per 32mila euro

I finanzieri, nel corso di un'indagine, hanno rilevato in questi giorni e in varie località della valle, imprese che utilizzavano lavoratori "in nero"

Dieci lavoratori in nero e multe per oltre 30mila euro. Questi sono i numeri emersi da un'indagine svolta nei giorni scorsi dalla guardia di finanza, in alcune imprese della Val di Susa. Esattamente le fiamme gialle hanno condotto operazioni e sanzionato, per utilizzo di lavoratori irregolari, una pizzeria di Chianocco e una panetteria di Condove che impiegavano rispettivamente quattro e due lavoratori "in nero".

Ma lavoratori irregolari sono stati scoperti dai finanzieri anche a Susa, presso un venditore ambulante di alimenti, una lavanderia, un ristorante e un'impresa edile. Ammontano a 32mila euro in tutto le sanzioni amministrative contestate dai militari e nello stesso tempo è stata fatta una segnalazione all'Inps che accerterà le irregolarità e provvederà all'adeguamento delle posizioni previdenziali dei lavoratori.

Potrebbe interessarti

  • Insalata di petti di pollo alla piemontese: una ricetta veloce, fresca e saporita

  • Il Barbecue perfetto:  6 regole fondamentali

  • Come combattere la piaga dei punti neri

  • Bagnet verd, la tipica salsa piemontese: assaggiatela coi tumin

I più letti della settimana

  • Autocisterna travolge bici, ragazza resta schiacciata sotto le ruote: morta

  • Scendono a cambiare la gomma a terra, passa un'auto e li travolge: due morti e un ferito

  • Tragedia nella notte: ucciso un uomo dopo un violento litigio

  • Addio a Sabino, una roccia sul ring e un papà dolcissimo

  • Caos in coda al concerto di Eros: 700 fan costretti a rimanere fuori

  • Accende il gas per preparare il caffé e la cucina esplode: ustionata una torinese

Torna su
TorinoToday è in caricamento