Alpignano, pluripregiudicato "povero" vive nel lusso: maxi-sequestro di beni

Dichiarava un reddito inferiore ai 20mila euro, ma lui e sua moglie avevano appartamenti, immobili, un autocarro, una ditta di costruzioni, moto e auto di lusso, frutto di attività illecite

Le sue proprietà andavano oltre i confini della provincia di Torino. Dichiarava un reddito inferiore ai 20mila euro annui, ma lui e sua moglie avevano appartamenti, altri immobili, un autocarro, una ditta di costruzioni, moto e auto di lusso, frutto - secondo gli investigatori - di attività illecite.

Tra le attività fonte dei guadagni dell'uomo, secondo gli inquirenti, anche quella di usuraio, con interessi fino al 180% annuo.

La polizia di Torino, su decreto del tribunale, ha fatto scattare il sequestro di tutti i beni dell'uomo, un pluripregiudicato di 54 anni residente ad Alpignano con proprietà anche in Sardegna. (ANSA)
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cadavere scaricato da un'auto su una panchina: si tratta di un latitante condannato per rapina

  • Scontro frontale sul rettilineo: auto distrutte, morti entrambi i conducenti

  • Colto da malore, si accascia a terra mentre sta camminando: morto

  • Automobilisti attenti: a mezzanotte entrano in servizio i semafori anti-passaggio col rosso

  • Cadavere putrefatto e decapitato trovato in un campo, si era suicidato impiccandosi a un albero

  • Investita mentre attraversa la strada davanti a casa: è grave

Torna su
TorinoToday è in caricamento