Si costituisce detenuto evaso per far visita alla madre malata

Giovanni Z., che deve scontare una condanna fino al 2013 per rapina, era riuscito a fuggire durante un trasferimento da Ivrea a Milano. Ieri sera si è costituito al carcere eporediese

La fuga è finita. Si è costituito giovedì notte al carcere di Ivrea il detenuto evaso martedì scorso a Milano dopo aver fatto visita alla mamma gravemente ammalata.

L'uomo - Giovanni Z., in carcere per una condanna definitiva per rapina in scadenza nel 2013 - dopo aver strattonato e spinto gli agenti della Polizia penitenziaria, era riuscito a fuggire mentre saliva sul furgone con il quale era stato trasferito a Milano dal carcere di Ivrea, dove era detenuto.

Per il segretario generale dell'Osapp (Organizzazione sindacale autonoma polizia penitenziaria), Leo Beneduci, l'uomo si è costituito "grazie all'attenta e costante azione del reparto della Polizia penitenziaria di Ivrea nei cui confronti, esprimiamo apprezzamento e gratitudine in nome di tutto il Corpo della Polizia penitenziaria".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro tra 3 auto, una vettura in una scarpata: due morti e quattro feriti

  • Carni e pesci in condizioni disastrose nel freezer: denuncia e maxi-multa al titolare di un ristorante

  • Il Comune di Torino assume: 238 nuovi dipendenti entro la primavera 2020

  • Uomo ucciso a colpi d'arma da fuoco: assassino armato in fuga nei boschi

  • Aeroporto Torino, Air France lancia il volo per New York a un prezzo stracciato

  • Treno travolge un'auto al passaggio a livello: veicolo trascinato per 50 metri, una persona tra le lamiere

Torna su
TorinoToday è in caricamento