menulensuserclosebubble2shareemailgoogleplusstarcalendarlocation-pinwhatsappenlargeiconvideolandscaperainywarningdotstrashcar-crashchevron_lefteurocutleryphoto_librarydirectionsshoplinkmailphoneglobetimetopfeedfacebookfacebook-circletwittertwitter-circlewhatsappcamerasearchmixflagcakethumbs-upthumbs-downbriefcaselock-openlog-outeditfiletrophysent_newscensure_commentgeneric_commentrestaurant_companiessunnymoonsuncloudmooncloudrainheavysnowthunderheavysnowheavyfogfog-nightrainlightwhitecloudblackcloudcloudyweather-timewindbarometerrainfallhumiditythermometersunrise-sunsetsleetsnowcelsius

Un grosso Ufo luminoso sopra Rivoli: due testimoni lo fotografano

L'avvistamento è avvenuto il 14 febbraio 2014. Un grosso oggetto, che può sembrare un disco volante, è stato avvistato e fotografato sopra il cielo di Rivoli

La notte di San Valentino, si sa, è magica. Ma se degli innamorati, in quel di Rivoli, il 14 febbraio avessero rivolto il loro sguardo al cielo, avrebbero potuto vedere qualcosa di assolutamente singolare: un grosso Ufo, ben evidente perché pieno di luci.

L’avvistamento viene definito “sui generis” anche dal Centro Ufologico Mediterraneo (C.Ufo.M), associazione di ricerca Ufo senza scopo di lucro a diffusione nazionale: e non è un caso. L’oggetto sembrava enorme, a mezz’aria, e per di più a poca distanza dall’areoporto di Caselle.

L’oggetto avrebbe stazionato per diverse ore su Rivoli, in condizioni di tempo buono e di assenza di vento, il 14 febbraio 2014: due testimoni dello strano fenomeno hanno così potuto immortalarlo, con due fotocamere diverse. Lo hanno anche osservato con un binocolo: l’oggetto appariva pieno di luci, come se i nostri “visitatori” alieni volessero farsi immortalare da qualcuno. E, inoltre, è rimasto nell’aria per molto tempo, prima di sparire.

Le due persone sono rimaste in ogni caso stupefatte, perché nonostante il buio non permettesse di distinguere bene le distanze, l’oggetto appariva in ogni caso sproporzionato rispetto al paesaggio circostante, con una mole imponente.

Massima prudenza è espressa sull’avvistamento dal presidente del C.Ufo.M Angelo Carannante, in quanto non c’è, su questo caso, una parola definitiva. Bisogna capire, ad esempio, se l’oggetto, avvistato nella notte di San Valentino, non possa essere stato un led aquilone. Un particolare significativo, in questa vicenda, è però la somiglianza con un altro Ufo, avvistato in Colombia, a Medellin, appena tre giorni dopo.

Potrebbe interessarti

Commenti (6)

  • Io vedo ufo tutte le sere...quando guardo le luci della collina di Superga poi!

  • ma non pubblicate nemmeno queste cavolate , perdete di credibilità !

    • credibilità? la stampa italiana!! aaaahahahahahhahahahahhahahahahahahhahahahahhah vai a zelig ti prego!

  • se allargate la foto e' palese che lo sfondo nero intorno alle luci e' completamente diverso dallo stesso della città !

  • E una bufala quella foto e stata scattata nel Biellese effettivamente sembra un ufo però non e cosi perchè anchio ho fatto qualche scatto e sembrerebbe una pista da snowboard oppure da sci sui monti biellesi....se volete vi mando delle foto fatte quella sera a Verrone (bi) lasciatemi un indirizzo email e ve le mando.....saluti a tutti!!!

  • Avatar anonimo di sandra
    sandra

    lo vedono tutti ma mai i radar dei vari eserciti...tra l'altro dopo dieci giorni lo comunicano? Dovevano sviluppare il rullino dal fotografo che è passato così tanto tempo?

Più letti della settimana

  • Cronaca

    Passaggio e arrivo del Giro d'Italia, le modifiche alla viabilità giovedì e nel fine settimana

  • Cronaca

    Erminio Macario, il grande comico torinese con la casa "leggendaria"

  • Cronaca

    Panico sul 52, pregiudicato tenta furti e prende a cinghiate una ragazza

  • Cronaca

    Il Giro d'Italia arriva a Torino, ecco tutte le variazioni dei mezzi pubblici

Torna su