Arresti per truffa: "Soldi facili con il solvente miracoloso"

Due africani trentenni sono stati arrestati dai carabinieri di Venaria mentre stavano cercando di truffare un negoziante. I fogli bianchi diventavano "magicamente" banconote. Il costo: 15 mila euro

I carabinieri della Compagnia di Venaria hanno denunciato due africani, di 33 e 34 anni, per tentata truffa. Proponevano kit per la moltiplicazione delle banconote a commercianti in crisi. Il prezzo da pagare per i negozianti per avere tutto il materiale miracoloso era di 15 mila euro.

Prima della vendita del prodotto, i due venditori porta a porta effettuavano una dimostrazione a domicilio a casa del cliente. I due rappresentati commerciali sono stati fermati dai carabinieri poco dopo l’ultima dimostrazione a Venaria.

Una bacinella d’acqua, dei solventi, farina e il miracolo era compiuto. Immergevano dei fogli bianchi nell’acqua con tanta schiuma poi una spruzzatina di una solvente miracoloso e i fogli bianchi si trasformavano in banconote da 50 euro. Nel corso dell’operazione i carabinieri hanno sequestrato 6 provette in plastica trasparente, di cui una contenente verosimilmente polvere di farina, 1 boccetta in vetro contenente disinfettante, un  asciugacapelli elettrico e la somma denaro contante euro 725,00 utilizzata per prove dimostrative duplicazione banconote. I due venditori di kit potrebbe aver truffato altri negozianti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cadavere scaricato da un'auto su una panchina: si tratta di un latitante condannato per rapina

  • Scontro frontale sul rettilineo: auto distrutte, morti entrambi i conducenti

  • Colto da malore, si accascia a terra mentre sta camminando: morto

  • Automobilisti attenti: a mezzanotte entrano in servizio i semafori anti-passaggio col rosso

  • Cadavere putrefatto e decapitato trovato in un campo, si era suicidato impiccandosi a un albero

  • Investita mentre attraversa la strada davanti a casa: è grave

Torna su
TorinoToday è in caricamento