Tentano la truffa dello specchietto con la persona sbagliata: due arrestati

Da un agente della Polizia di Stato libero dal servizio

Immagine di repertorio

Alle 3 e mezza circa di notte due persone hanno tentato, complice il buio, di ingannare un poliziotto che stava tornando a casa dopo il turno di servizio.

L’agente ha subito intuito che si potesse trattare di qualche malintenzionato quando ha visto un’auto sopraggiungere alle sue spalle, su corso Sacco e Vanzetti, a forte velocità e lampeggiare senza alcun motivo.

I malviventi a bordo dell’auto lo tallonavano e si accostavano, a quel punto il passeggero gli gridava di fermarsi subito accusandolo di averlo urtato e rotto, poco prima, lo specchietto della loro Lancia Delta che presentava graffi ed ammaccature su più parti della carrozzeria.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La conducente poi effettuava una pericolosa manovra per tagliare la strada al poliziotto che solo grazie a una brusca frenata riusciva ad evitare la collisione. Una volta faccia a faccia con i truffatori, che insistevano per ottenere una somma di denaro a titolo di rimborso per il danno subito, il poliziotto richiedeva l’intervento delle forze dell’ordine. Una pattuglia della Squadra Volante identificava i due truffatori e li traeva in arresto. Si tratta di un’italiana di 34 anni residente a Settimo Torinese e di un quarantaduenne residente a Rivoli, entrambi con numerosi precedenti penali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • La corsa al mare dei turisti torinesi finisce col litigio con i vicini, poi sono costretti a tornare a casa

  • Scontro tra moto e auto all'incrocio: militare dell'esercito morto sul colpo

  • Allarme all'ora di pranzo: auto dei carabinieri finisce contro un negozio

  • Coronavirus: il Piemonte in controtendenza con l'Italia, i contagi scendono ma di poco

  • Trovato il cadavere Vincenzo (per tutti Franco) in riva al fiume: probabile suicidio

Torna su
TorinoToday è in caricamento