Acquisti per oltre 2mila euro con assegno falso, nei guai una coppia di uomini

Nella disponibilità dell'uomo sono stati trovati due carnet di assegni falsi. E' probabile che, con il suo complice, abbia effettuato decine di colpi in tutta la zona

Per acquistare alcune matasse di cavi elettrici hanno pagato l'esercente con un assegno falso. I due, un italiano di 47 anni, di Torino, e un cittadino marocchino di 38 anni, sono stati fermati a bordo di una Fiat Punto a Romano Canavese, su via circonvallazione, durante un controllo di "routine" da parte dei carabinieri di Strambino.

Durante la perquisizione della vettura, i militari hanno notato la presenza sospetta di alcune matasse di cavi elettrici, che hanno poi appurato esser state acquistate in un negozio di Romano Canavese. L'acquisto, secondo le verifiche, è tuttavia avvenuto con un assegno di oltre 2mila euro falso. Lo stesso assegno era già stato utilizzato altre due volte in altrettanti negozi della zona.

I carabinieri di Strambino hanno, inoltre, trovato nella disponibilità del cittadino italiano due carnet di assegni rubati. L'uomo è stato arrestato per truffa aggravata, mentre il cittadino marocchino è stato denunciato sempre per il medesimo reato. E' probabile che la coppia abbia agito nel territorio decine di volte: sono in corso le indagini da parte dei militari per verificare tale ipotesi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tenta di uccidere il figlioletto di un anno con le pastiglie nel biberon, poi si taglia le vene

  • Viaggia sull'auto modificata: multa di 640 euro, veicolo sospeso dalla circolazione

  • Tempo libero e svago, cosa fare a Torino e dintorni sabato 16 e domenica 17 novembre

  • Esplosione e incendio distruggono la tensostruttura, fiamme nei locali e nube di fumo

  • Autostrada, installati due box per gli autovelox: dove sono

  • Le "soffia" il parcheggio e lui scende dall'auto, la insulta e le stringe il collo

Torna su
TorinoToday è in caricamento