Recuperato il cadavere di una donna nella diga di Castagneto Po

Ancora incerte le generalità del cadavere anche se potrebbe trattarsi di una donna sessantenne scomparsa ieri mattina da Castiglione Torinese

Il cadavere di una donna è stato recuperato questa mattina alla diga della centrale Cimena a Castagneto Po. Il corpo è stato rinvenuto grazie all'intervento dei tecnici dell'Enel che, su richiesta della Procura di Ivrea, lo hanno estratto dalle griglie nelle quali era incastrato.

Per compiere l'operazione, infatti, i tecnici dell'Enel hanno dovuto prosciugare interamente l'invaso della diga.

Ancora incerte le generalità del cadavere, ma con molta probabilità dovrebbe trattarsi di una sessantenne di Castiglione Torinese, scomparsa di casa la scorsa mattina. Sul posto sono intervenuti anche i Vigili del fuoco.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazzo si getta sotto il treno in corsa: morto. Convoglio bloccato per quattro ore

  • Tamponamento fra due tram (uno era fuori servizio): 14 feriti in ospedale

  • Banda di ladri senza pietà: uccidono a pietrate il cane che li aveva sorpresi

  • È in arrivo la neve a Torino: altre nevicate fino alla vigilia di Natale

  • Benessere psicologico: 5 comportamenti virtuosi per avere una vita più serena

  • In corto la presa dell'albero di Natale: appartamento distrutto da un incendio, salvati mamma e bimbi

Torna su
TorinoToday è in caricamento