Juventus, trovata una bomba nel cantiere del nuovo stadio

L'ordigno risale alla Seconda Guerra Mondiale e verrà fatto brillare nel corso della giornata dai vigili del fuoco di Torino avvertiti dagli operai

Stop imprevisto nel cantiere del nuovo stadio della Juventus. Un ordigno bellico risalente alla seconda guerra mondiale è stato trovato mercoledì pomeriggio durante gli scavi in quello che sarà il nuovo Stadio delle Alpi. I dipendenti delle imprese che stanno lavorando nel cantiere nella periferia nord di Torino hanno immediatamente chiamato i vigili del fuoco, che hanno raggiunto il posto con una squadra di artificieri. L'ordigno verrà fatto brillare nel corso della giornata e i lavori per la nuova casa della Juve riprenderanno al più presto.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bambini investiti da un’auto: 3 finiscono in ospedale

  • Giovane si toglie la vita sparandosi un colpo di pistola

  • Trasporto pubblico locale, domani tram e bus si fermano per 4 ore

  • Tempo libero, cosa fare a Torino e dintorni sabato 12 e domenica 13 ottobre

  • Dal Torinese, il denaro veniva "ripulito" dopo un giro per il mondo: fratelli imprenditori nei guai

  • Nel garage nascosta la merce del noto supermercato: un denunciato

Torna su
TorinoToday è in caricamento