Juventus, trovata una bomba nel cantiere del nuovo stadio

L'ordigno risale alla Seconda Guerra Mondiale e verrà fatto brillare nel corso della giornata dai vigili del fuoco di Torino avvertiti dagli operai

Stop imprevisto nel cantiere del nuovo stadio della Juventus. Un ordigno bellico risalente alla seconda guerra mondiale è stato trovato mercoledì pomeriggio durante gli scavi in quello che sarà il nuovo Stadio delle Alpi. I dipendenti delle imprese che stanno lavorando nel cantiere nella periferia nord di Torino hanno immediatamente chiamato i vigili del fuoco, che hanno raggiunto il posto con una squadra di artificieri. L'ordigno verrà fatto brillare nel corso della giornata e i lavori per la nuova casa della Juve riprenderanno al più presto.

Potrebbe interessarti

  • Pesche alla piemontese: un dolce estivo, leggero, veloce e facile da preparare

  • Il Farò di San Giovanni, speriamo che la pira caschi dalla parte giusta!

  • Il gelato secondo i torinesi: dibattito aperto alla ricerca della gelateria preferita

  • Le migliori vinerie: dove comprare il vino sfuso a Torino

I più letti della settimana

  • Il destino è stato più veloce di Luigi, che era appena diventato papà di una bambina

  • Morto in casa da giorni, i suoi cani sbranano il corpo

  • Tragedia nel cortile: bimba piccola investita dall'auto della mamma, morta

  • Alimenti putrefatti, blatte, scarafaggi ed escrementi: chiuso il panificio-pasticceria

  • Cade con la moto e sbatte la testa contro il marciapiedi, ragazzo morto

  • Meteo: addio ai temporali, arriva il super caldo

Torna su
TorinoToday è in caricamento