Writers imbrattano i treni alla stazione di Porta Nuova, tre denunce

I responsabili, tutti italiani e residenti a Torino e dintorni, hanno rispettivamente 25, 29 e 30 anni

Non si può certo definire una “ragazzata”, dal momento che i responsabili hanno rispettivamente 25, 29 e 30 anni. Stiamo parlando di tre soggetti – tutti italiani e residenti a Torino e dintorni – denunciati dalla polfer perché sorpresi a imbrattare le carrozze ferroviarie in manutenzione alla stazione di Porta Nuova.

I fatti in questione risalgono allo scorso venerdì quando, intorno alle 23, i tre si sono introdotti nell’area vietata al pubblico armati di bombolette spray di vari colori. La loro presenza è stata segnalata da alcuni membri del personale tecnico ferroviario, i quali hanno immediatamente avvertito gli agenti.

Giunti sul posto, gli operatori hanno iniziato la ricognizione nello scalo fino a quando, sentito un forte odore di vernice, hanno colto in flagrante i responsabili – due di essi erano intenti a imbrattare una carrozza, mentre un terzo stava scegliendo lo spray da usare – fermandoli anche grazie al supporto di una volante della Questura.

Per i tre imbrattatori è quindi scattata la denuncia per deturpamento e imbrattamento di cose altrui in concorso, oltre a una sanzione – di 516 euro ciascuno – per violazione del regolamento di polizia ferroviaria, dal momento che sono stati rintracciati in un luogo vietato alla sosta e al transito di persone non autorizzate.  

Tutti e tre i writers avevano a carico numerosi precedenti per imbrattamento, resistenza e oltraggio a pubblico ufficiale, reati contro il patrimonio e – uno di essi – per violazione della legge sugli stupefacenti. La polfer ha inoltre provveduto a sequestrare il materiale incriminato, composto da 12 bombolette spray.