Linea 2 della metropolitana: ecco il tracciato definitivo

Un percorso di 26 km e di 33 fermate

Immagine di repertorio

Si snoderà su un tracciato di 26 chilometri e mezzo e 33 fermate il percorso definitivo della linea 2 della metropolitana di Torino. Una lunga corsa tra le stazioni Rebaudengo e Anselmetti fino a Orbassano, in direzione sud ovest, e a San Mauro, verso nord est, con una deviazione in via Bologna. Si tratta dello scenario trasportistico - tra i sette esaminati dall'RTP con a capo Systra che si è aggiudicato la gara per il progetto - risultato più performante per la realizzazione dell'infrastruttura al termine della comparazione che ha esaminato domanda potenziale, costi-benefici, sostenibilità ambientale ed economico finanziaria. Il progetto preliminare sarà consegnato al Ministero entro il 12 dicembre e già al termine delle attività preliminari alla progettazione, i tecnici Systra avevano ipotizzato modifiche migliorative al tracciato previsto in origine dal bando.

Benefici ambientali

"L'obiettivo - ha dichiarato l'assessora alla Viabilità del Comune, Maria Lapietra - è massimizzare la capacità trasportistica del percorso con un fondamentale incremento del bacino potenziale di utenti. E' necessario rendere il trasporto appetibile e davvero alternativo all'uso dell'auto privata per gli spostamenti". 

Senza contare che uno dei benefici maggiori sarà quello dal punto di vista ambientale. E' stato infatti stimato che nel 2030 la nuova linea raccoglierà circa 300mila spostamenti giornalieri, dei quali 170mila sottratti all'utilizzo dell'auto, con una diminuzione delle emissioni di C02 nella misura di 300mila tonnellate. La linea 2 fermerà in piazza Santa Rita, toccherà lo stabilimento Fca di Mirafiori, il Politecnico e si incrocierà con la linea 1 a Porta Nuova. La fermata del centro storico sarà sotto piazza Carlo Alberto, poi la metro proseguirà lungo i Giardini Reali e punterà verso Campus Einaudi. La galleria correrà quindi sotto via Bologna e imboccherà l'ex trincerone, raggiungendo l'ospedale San Giovanni Bosco. Dal bivio Cimarosa Tabacchi partirà poi la deviazione verso l'area industriale di Pescarito e San Mauro. 

Costi raddoppiati

Gli interscambi con il servizio ferroviario metropolitano sono previsti a Zappata, Porta Nuova e Rebaudengo mentre i parcheggi di interscambio presso le stazioni di Orbassano, Anselmetti, San Mauro Aosta, San Mauro Piemonte/Pescarito e Rebaudento, per un totale di quasi 4mila posti auto. "Al Ministero chiederemo di finanziare tutta la linea il cui costo raddoppierà da quello inizialmente previsto e potrebbe sfiorare i 3 miliardi di euro - ha detto l'assessora -. Speriamo di ottenere i finanziamenti entro settembre 2019 e di mettere a bando l'opera entro il 2021". 

Soddisfatta anche la sindaca Chiara Appendino: "Una delle priorità dell'amministrazione è riuscire a realizzare questa infrastruttura per la città - ha dichiarato -. Si tratta di un risultato importante che una volta raggiunto, offrirà ai cittadini un'alternativa fondamentale all'uso dell'auto privata e permetterà anche di riqualificare varie zone della città. Lavoreremo per il rispetto delle tempistiche che fino ad ora sono state rispettate". 

tracciato linea 2 metro-2

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Torino usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Primo caso di Coronavirus a Torino: un quarantenne che è stato in contatto con i casi in Lombardia

  • Contagio Coronavirus, i casi a Torino adesso sono tre

  • Emergenza Coronavirus: chiuse due aziende e le scuole, montate tende da campo davanti agli ospedali

  • Scontro fra tre veicoli, uno travolge un ciclista: muore sotto gli occhi della moglie

  • Tragedia nell'area servizio: automobilista si sente male e accosta, ma i soccorritori non riescono a salvarlo

  • Lotto, centrate due quaterne nello stesso paese: valgono 240mila euro

Torna su
TorinoToday è in caricamento