La Mole in giallo per Torinor: 12 scrittori di delitti raccontano la città

Nasce Torinoir, il progetto culturale di 12 scrittori torinesi che raccontano la città attraverso il romanzo giallo-noir. A celebrarne la nascita anche la Mole Antonelliana, colorata di giallo

Se passeggiando per le vie del centro in queste sere (giovedì e venerdì) avete notato la Mole Antonelliana dipingersi di giallo, sappiate che si trattava di un omaggio. Un'omaggio alla nascita di Torinoir, un progetto letterario che vede l'unione di dodici importanti scrittori, il cui obiettivo comune è, appunto, raccontare la città di Torino ed i suoi cambiamenti attraverso il romanzo giallo-noir.

L'ideatore del progetto, Giorgio Ballario, giornalista de La Stampa, ha riunito attorno a sè un team di autori torinesi di tutto rispetto: Rocco Ballacchino, Fabio Beccacini, Maurizio Blini, Marco G.Dibenedetto, Patrizia Durante, Claudio Giacchino, Fabio Girelli, Andrea Monticone, Enrico Pandiani, Luca Rinarelli e Massimo Tallone, il cui primo obiettivo è stato creare un sito internet, un profilo Facebbok e Twitter per poter dialogare con i lettori su quella che è la luce più interessante e misteriosa di Torino: la luce gialla del noir che ha visto il capoluogo piemontese da sempre protagonista di storie intriganti e velatamente oscure.

Il manifesto programmatico di Torinoir prevede fiction e storie vere ambientate a Torino, l'utilizzo spasmodico delle piattaforme digitali per coinvolgere i cittadini e per aumentare il PIL, il Principio di Interesse Librario, attraverso la condivisione di contenuti tramite cui il lettore, nonchè cittadino possa sentirsi parte della Torinoir, la parte noir della sua Città. Tante le rubriche degli stessi autori del progetto e le iniziative pubbliche, come la partecipazione al prossimo Salone del Libro. L'obiettivo finale è la redazione di un'antologia di racconti noir, nati dalle menti dagli autori e attraverso la condivisione delle storie con i cittadini per abbattere quella che è la vera piaga del crimine letterario: l'editoria a pagamento.

Potrebbe interessarti

  • Pesche alla piemontese: un dolce estivo, leggero, veloce e facile da preparare

  • Il Farò di San Giovanni, speriamo che la pira caschi dalla parte giusta!

  • Il gelato secondo i torinesi: dibattito aperto alla ricerca della gelateria preferita

  • Le migliori vinerie: dove comprare il vino sfuso a Torino

I più letti della settimana

  • Il destino è stato più veloce di Luigi, che era appena diventato papà di una bambina

  • Morto in casa da giorni, i suoi cani sbranano il corpo

  • Tragedia nel cortile: bimba piccola investita dall'auto della mamma, morta

  • Alimenti putrefatti, blatte, scarafaggi ed escrementi: chiuso il panificio-pasticceria

  • Meteo: addio ai temporali, arriva il super caldo

  • Pesche alla piemontese: un dolce estivo, leggero, veloce e facile da preparare

Torna su
TorinoToday è in caricamento