Arte e natura, tutti i siti tutelati dall'Unesco a Torino e provincia

Patrimoni mondiali dell'umanità e riserve della biosfera: ecco i siti storici e le riserve naturali protette dall'Onu che si trovano in provincia di Torino e che si possono visitare

L'ultima candidatura è quella di Ivrea città industriale, con gli stabilimenti Olivetti e i progetti divenuti realtà di Adriano Olivetti: la città eporediese potrebbe aggiungersi nel 2017-2018 alla lista dei patrimoni mondiali dell'umanità dell'Unesco, elenco di cui fanno parte attualmente 50 luoghi italiani, tutti degni di una visita.

La provincia di Torino, in particolare, può vantare un sito in questa lista e una in un'altra lista di luoghi tutelati dall'Unesco, la Rete mondiale di riserve della Biosfera MAB (Man and the Biosphere).

Quest'ultima comprende ecosistemi che l'Organizzazione delle Nazioni Unite riconosce come modelli di convivenza tra l'uomo e la natura. Creata nella conferenza Onu del 1995, questa rete include 12 località italiane: dal marzo 2016 anche il Parco del Po e la Collina Torinese. Il Parco del Po Torinese segue il bacino fluviale del fiume da Casalgrasso (dove termina la parte cuneese) e Crescentino (dove inizia quello vercellese-alessandrino), con un insieme di 12 aree protette tra cui il Parco del Meisino e l'Isolone Bertolla, a Torino, il parco di Arrivore e Colletta sempre a Torino e le Vallere a Moncalieri. Il sistema collinare torinese riconosciuto dall'Unesco è invece delimitato proprio dal Po a nord e a ovest, da Cambiano-Castelnuovo-Moncalieri a Sud e dal rio della Montata oltre cui a est c'è il Monferrato (altro sito Unesco insieme alle Langhe e al Roero).

Per quanto riguarda la lista dei patrimoni mondiali dell'umanità, Torino ne fa parte dal 1997 grazie alle sue Residenze Sabaude. In particolare, nel territorio della città metropolitana torinese ci sono:

- La “zona di comando” che comprende: Palazzo Reale, Palazzo Chiablese, Biblioteca Reale, Armeria Reale, Segreterie di stato, Palazzo della Prefettura, Teatro Regio, l'archivio di Stato, Accademia Reale di Torino, Cavallerizza Reale e Regia Zecca;

- Palazzo Madama e Casaforte degli Acaja;

- Palazzo Carignano;

- Castello del Valentino;

- Villa della Regina;

- Palazzina di caccia di Stupinigi;

- Reggia e Borgo Castello nel Parco della Mandria di Venaria Reale;

- Castello di Moncalieri;

- Castello di Rivoli;

- Castello ducale di Agliè;

(Nella foto, la Casaforte, ovvero il Castello degli Acaja, che dà il nome alla piazza)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazzo si getta sotto il treno in corsa: morto. Convoglio bloccato per quattro ore

  • Perde il controllo dell'auto, colpisce un'altra macchina e finisce contro il muro: due feriti

  • Tamponamento fra due tram (uno era fuori servizio): 14 feriti in ospedale

  • È in arrivo la neve a Torino: altre nevicate fino alla vigilia di Natale

  • Benessere psicologico: 5 comportamenti virtuosi per avere una vita più serena

  • In corto la presa dell'albero di Natale: appartamento distrutto da un incendio, salvati mamma e bimbi

Torna su
TorinoToday è in caricamento