Torino diventa Buenos Aires nella fiction della Rai con Alessandro Preziosi

La fiction andrà in onda su Rai 1 quest'inverno e sarà articolata in due puntate. La storia è quella dell'Argentina ai tempi del golpe del 1976. Tra i protagonisti anche Anna Valle

Torino, ancora una volta, diventa scenario di una fiction. E si trasforma in Buenos Aires. Si tratta di "Tango per la libertà" tratta dal libro "Niente asilo politico" di Enrico Calamai: le riprese si stanno svolgendo in questi giorni nel capoluogo piemontese e ormai sono quasi giunte alla fine.

La fiction andrà in onda su Rai 1 quest'inverno e sarà articolata in due puntate. La storia è quella dell'Argentina ai tempi del golpe del 1976, raccontata attraverso le vicende dei personaggi nelle quali non mancherà il solito triangolo amoroso. Il regista è Alberto Negrin e tra i protagonisti spicca Alessandro Preziosi nei panni di Calamai, un diplomatico italiano - a autore del libro da cui è tratta la storia - nell'Argentina dei desaparecidos e della dittatura.

Accanto a lui Anna Valle, Rocio Munoz Morales e Giorgio Marchesi. Al termine delle riprese a Torino ma anche in altre località piemontesi, rese possibili grazie al sostegno di Film Commission Torino Piemonte, il set si trasferirà a Roma.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • Beh, adesso non montiamoci la testa!

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Cade dal tetto durante alcuni lavori, morto operaio 34enne

  • Cronaca

    Prima litiga, poi lo ferisce con un pezzo di vetro alla gola e al torace: fermato dalla polizia

  • Cronaca

    Terremoto di magnitudo 3,3: avvertito nelle valli del Pinerolese e di Susa

  • Cronaca

    Il "no" alla richiesta di soldi le costa caro: picchiata con una mensola

I più letti della settimana

  • Non sopporta la suocera: la uccide a martellate, poi chiama i carabinieri

  • Si impicca a un albero vicino al marciapiede e ai negozi: morto 29enne

  • Lite davanti al banco della frutta: uno spinge a terra l'altro che muore

  • Morto un motociclista nello scontro frontale, due feriti tra gli occupanti di un furgone

  • Violento acquazzone: auto bloccata nel sottopasso, spostato atterraggio degli aerei

  • Il ristorante di chef Cannavacciuolo è pulito: archiviate tutte le accuse, era solo "questione di asterischi"

Torna su
TorinoToday è in caricamento