Donna trovata morta vicino alla sua auto, disposta l’autopsia

E’ una torinese di 44 anni che rientrava dalla vacanza

Immagine di repertorio

Forse un malore, ma i carabinieri non escludono alcuna ipotesi sulla morte di Silvia Crosetto, 44enne di Torino. Il suo corpo senza vita è stato trovato nel primo pomeriggio di sabato 14 luglio lungo la strada che collega Cesio a Savona, al Passo del Ginestro. La donna stava tornando a Torino da Andora dove era in vacanza con la famiglia.

Il cadavere era vicino alla sua auto, parcheggiata a bordo strada con la radio accesa e la portiera aperta. Indagano a 360° i carabinieri su quella che per ora è una morte avvolta dal mistero. Intanto il magistrato di turno ha disposto l'autopsia.

Il ritrovamento

A segnalare l'accaduto è stata una coppia di anziani di passaggio. Secondo il primo esame compiuto dal medico legale, sul corpo non ci sarebbero stati segni di violenza. La 44enne aveva una ferita alla testa compatibile, secondo gli investigatori, con una caduta. Tra le ipotesi più accreditate quella di un malore che ha spinto la donna a uscire dall'auto. Per chiarire il giallo sulla morte della 44enne sarà fondamentale l’esito dell’autopsia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cadavere scaricato da un'auto su una panchina: si tratta di un latitante condannato per rapina

  • Sparisce nel nulla dopo avere ricevuto la lettera di licenziamento: viene ritrovato morto impiccato

  • Colto da malore, si accascia a terra mentre sta camminando: morto

  • Cadavere putrefatto e decapitato trovato in un campo, si era suicidato impiccandosi a un albero

  • Automobilisti attenti: a mezzanotte entrano in servizio i semafori anti-passaggio col rosso

  • Investita mentre attraversa la strada davanti a casa: è grave

Torna su
TorinoToday è in caricamento