Con una pietra rompe il finestrino di un’auto poi tenta di fuggire col bottino: arrestato

La chiamata alle forze dell’ordine di un testimone è stata decisiva

Immagine di repertorio

Preso in flagranza di reato dalla Polizia di Stato un topo d’auto che ha agito la sera di martedì 21 maggio. È stato arrestato grazie alla segnalazione di un cittadino che ha notato la scena mentre si trovava sul balcone di casa in via Lauro Rossi.

Il ladro, dopo essersi guardato attorno più volte, ha preso una pietra da terra con la quale ha rotto il finestrino di una Punto parcheggiata all’angolo con via Martorelli. Poi si è introdotto nella vettura dalla quale è uscito con le chiavi di casa e i documenti del proprietario dell'auto. A quel punto, grazie alla chiamata al 112 effettuata dal testimone, gli agenti della Squadra Volante hanno potuto fermare e arrestare per furto aggravato il responsabile.

Si tratta di un 52enne italiano con precedenti di polizia specifici contro il patrimonio; essendo stato trovato in possesso di un cacciavite, l’uomo è stato anche denunciato per possesso ingiustificato di arnesi atti allo scasso. La refurtiva sottratta dall’abitacolo è stata restituita al legittimo proprietario.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cadavere scaricato da un'auto su una panchina: si tratta di un latitante condannato per rapina

  • Sparisce nel nulla dopo avere ricevuto la lettera di licenziamento: viene ritrovato morto impiccato

  • Colto da malore, si accascia a terra mentre sta camminando: morto

  • Cadavere putrefatto e decapitato trovato in un campo, si era suicidato impiccandosi a un albero

  • Automobilisti attenti: a mezzanotte entrano in servizio i semafori anti-passaggio col rosso

  • Investita mentre attraversa la strada davanti a casa: è grave

Torna su
TorinoToday è in caricamento