Titolare ditta di Giaveno picchiato da due operai, gravissimo al Cto

Un imprenditore di 26 anni è stato malmenato da due suoi operai e ora lotta tra la vita e la morte. Gli aggressori non ritenevano idoneo il compenso ricevuto per un lavoro

Due operai di 33 e 38 anni hanno picchiato il proprio datore di lavoro perché non ritenevano adeguato il compenso ricevuto per la prestazione data. E' successo la scorsa notte a Giaveno.

La vittima del pestaggio è un allevatore italiano di 26 anni. Ora sta lottando tra la vita e la morte all'ospedale Cto di Torino, dove è stato trasportato dopo i fatti accaduti. Secondo il racconto di un testimone, i due lavoratori hanno saltato più volte sul capo dell'uomo mentre questo era esanime per le botte prese.

Mentre l'imprenditore ventiseienne si trova in coma farmacologico, i suoi due aggressori, entrambi romeni, sono stati arrestati dai Carabinieri con l'accusa di tentato omicidio.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scontro tra 3 auto, una vettura in una scarpata: due morti e quattro feriti

  • Carni e pesci in condizioni disastrose nel freezer: denuncia e maxi-multa al titolare di un ristorante

  • Serata di inferno sotto la pioggia in tangenziale: due incidenti, un morto e quattro feriti

  • Il Comune di Torino assume: 238 nuovi dipendenti entro la primavera 2020

  • Uomo ucciso a colpi d'arma da fuoco: assassino armato in fuga nei boschi

  • Brutto incidente in tangenziale: quattro veicoli coinvolti, due feriti, circolazione paralizzata

Torna su
TorinoToday è in caricamento