Chiama la escort in albergo, poi non si accordano e la rapina del cellulare

A San Francesco al Campo. Protagonista dell'accaduto un tifoso bianconero venuto in trasferta per vedere la sfida contro l'Inter allo Juventus Stadium

immagine di repertorio

Dopo avere visto il successo della sua squadra del cuore, la Juventus, sull'Inter la sera di domenica 5 febbraio ha rapinato una prostituta poiché non aveva trovato un accordo sul compenso.

E' avvenuto in un albergo di via Torino, a San Francesco al Campo, dove i carabinieri sono intervenuti per arrestare un italiano di 36 anni, tifoso bianconero, venuto a vedere la sfida dello Juventus Stadium da Marsala (Trapani). 

L'uomo, che aveva contattato la escort, una romena di 36 anni, tramite internet, ha spinto e picchiato la donna, poi le ha strappato il telefono cellulare e l'ha buttata fuori dalla sua stanza di hotel.

La donna, a quel punto, ha chiamato i carabinieri che sono intervenuti arrestando il tifoso con l'accusa di rapina.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovane si toglie la vita sparandosi un colpo di pistola

  • Carni e pesci in condizioni disastrose nel freezer: denuncia e maxi-multa al titolare di un ristorante

  • Il Comune di Torino assume: 238 nuovi dipendenti entro la primavera 2020

  • Aeroporto Torino, Air France lancia il volo per New York a un prezzo stracciato

  • Treno travolge un'auto al passaggio a livello: veicolo trascinato per 50 metri, una persona tra le lamiere

  • Brutto incidente in tangenziale: quattro veicoli coinvolti, due feriti, circolazione paralizzata

Torna su
TorinoToday è in caricamento