Chiama la escort in albergo, poi non si accordano e la rapina del cellulare

A San Francesco al Campo. Protagonista dell'accaduto un tifoso bianconero venuto in trasferta per vedere la sfida contro l'Inter allo Juventus Stadium

immagine di repertorio

Dopo avere visto il successo della sua squadra del cuore, la Juventus, sull'Inter la sera di domenica 5 febbraio ha rapinato una prostituta poiché non aveva trovato un accordo sul compenso.

E' avvenuto in un albergo di via Torino, a San Francesco al Campo, dove i carabinieri sono intervenuti per arrestare un italiano di 36 anni, tifoso bianconero, venuto a vedere la sfida dello Juventus Stadium da Marsala (Trapani). 

L'uomo, che aveva contattato la escort, una romena di 36 anni, tramite internet, ha spinto e picchiato la donna, poi le ha strappato il telefono cellulare e l'ha buttata fuori dalla sua stanza di hotel.

La donna, a quel punto, ha chiamato i carabinieri che sono intervenuti arrestando il tifoso con l'accusa di rapina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia familiare, disabile uccisa a martellate dalla madre

  • Ragazzo si getta sotto il treno in corsa: morto. Convoglio bloccato per quattro ore

  • Tamponamento fra due tram (uno era fuori servizio): 14 feriti in ospedale

  • Banda di ladri senza pietà: uccidono a pietrate il cane che li aveva sorpresi

  • È in arrivo la neve a Torino: altre nevicate fino alla vigilia di Natale

  • In corto la presa dell'albero di Natale: appartamento distrutto da un incendio, salvati mamma e bimbi

Torna su
TorinoToday è in caricamento