Terremoto in Val Chisone, scosse avvertite anche a Torino e cintura

Il sisma si è verificato ieri sera tra le 22.20 e le 22.24: tanta la paura fra la gente che è anche scesa in strada

L'intervento dei vigili del fuoco

Due scosse di terremoto ieri sera avvertite nel Torinese hanno scatenato la paura fra la gente che è scesa in strada. La prima, di magnitudo 3.9 gradi della scala Richter, si è verificata alle 22.20 mentre l'altra, alle 22.24, di 2.1 gradi, è stata meno intensa.

Secondo i rilievi effettuati dall'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, l'epicentro è stato a Pramollo, il val Chisone, dove si sono verificate anche interruzioni di corrente elettrica, a 11 km di profondità ma il sisma è stato avvertito, oltre che nella zona di Giaveno, Avigliana e addirittura Bardonecchia, anche nel capoluogo torinese e in tutta la cintura.

Numerose le chiamate ai vigili del fuoco intervenuti nel Pinerolese per il distacco di qualche cornicione ma non sono segnalati danni gravi a persone o cose.


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Primo caso di Coronavirus a Torino: un quarantenne che è stato in contatto con i casi in Lombardia

  • Contagio Coronavirus, i casi a Torino adesso sono tre

  • Emergenza Coronavirus: chiuse due aziende e le scuole, montate tende da campo davanti agli ospedali

  • Tragedia nell'area servizio: automobilista si sente male e accosta, ma i soccorritori non riescono a salvarlo

  • Lotto, centrate due quaterne nello stesso paese: valgono 240mila euro

  • Paziente si lancia dalla finestra dell'ospedale: è gravissimo

Torna su
TorinoToday è in caricamento