Anziano minaccia il suicidio, la moglie lo convince a desistere

Il 69enne di Orio Canavese ha aperto il gas dopo aver ingerito molti antidepressivi. La moglie, da fuori l'appartamento, lo ha convinto a cedere

Ha aperto la manopola del gas minacciando di farla finita. Un 69enne di Orio Canavese, un comune in provincia di Torino, ha tentato il suicidio dopo aver ingerito una grande quantità di antidepressivi.

L'uomo si trovava da solo in casa nel momento in cui ha deciso di aprire la manopola del gas. Il rischio era anche quello che facesse saltare l'intero edificio. A fermare il gesto estremo è stata la moglie che lo ha convinto, dall'esterno dell'abitazione, a desistere ed aprire la porta.

Sul posto sono intervenuti i Carabinieri e i Vigili del Fuoco che hanno accertato che non vi fossero uscite di gas. L'uomo è stato invece trasportato all'ospedale di Ivrea da un'ambulanza del 118.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tenta di uccidere il figlioletto di un anno con le pastiglie nel biberon, poi si taglia le vene

  • Tempo libero e svago, cosa fare a Torino e dintorni sabato 16 e domenica 17 novembre

  • Trasporto pubblico locale, in arrivo un giornata di sciopero: possibili disagi

  • Autostrada, installati due box per gli autovelox: dove sono

  • Offerte di lavoro e stage alla Magneti Marelli: le posizioni aperte 

  • Le "soffia" il parcheggio e lui scende dall'auto, la insulta e le stringe il collo

Torna su
TorinoToday è in caricamento